Ancora speranza per il gibbone di Cao Vit

6880.JPG

Le politiche di conservazione stanno favorendo la ripresa demografica di una specie di primate ritenuta estinta nel 1960 e riscoperta nel 2002

E’ sempre una buona notizia quando qualcuno resuscita, soprattutto se si tratta di un’intera specie. Da Asian Scientist si apprende in questi giorni (“Saving The Cao Vit Gibbon, The Second Rarest Ape In The World”) che il gibbone di Cao Vit (Nomascus nasutus), dichiarato estinto nel 1960 e riscoperto nel 2002 in un’area di foresta fra il Vietnam e la Cina, si sta riprendendo, grazie anche a progetti di conservazione dell’unico ambiente in cui vivono i circa 110 individui oggi esistenti (qui l’areale della specie). 

Lo riferisce una recente pubblicazione scientifica (“Habitat evaluation and population viability analysis of the last population of cao vit gibbon (Nomascus nasutus): Implications for conservation”) comparsa su Biological Conservation in questi giorni.
 
 
Da L’Antievoluzionismo in Italia, blog di Daniele Formenti
Immagine:
© Zhao Chao / Fauna & Flora International