Biologia della conservazione: il contributo dei modelli demografici alla gestione delle specie “long lived”

Venerdi 9 maggio 2008, Domus Galilaeana, Via S. Maria 26, Pisaa cura di Giovanni Santangelo, Piero Manfredi, Lorenzo BramantiOre 9.30 Presentazione. Leone Fronzoni (Presidente del CentroInterdipartimentale per lo studio dei sistemi complessi – CISSC dell’Università di Pisa).Introduzione Giovanni Santangelo (Dip.to Biologia – CISSC Università di Pisa)Ore 10 Attuali conoscenze sulle popolazioni di cetacei in MarMediterraneo e nel Santuario Pelagos. Simone

Venerdi 9 maggio 2008, Domus Galilaeana, Via S. Maria 26, Pisa
a cura di Giovanni Santangelo, Piero Manfredi, Lorenzo Bramanti

Ore 9.30
Presentazione. Leone Fronzoni (Presidente del Centro
Interdipartimentale per lo studio dei sistemi complessi – CISSC dell’Università di Pisa).

Introduzione Giovanni Santangelo (Dip.to Biologia – CISSC Università di Pisa)

Ore 10
Attuali conoscenze sulle popolazioni di cetacei in Mar
Mediterraneo e nel Santuario Pelagos. Simone Panigada e Margherita Zanardelli (Tethys Research Institute Milano).

Ore 11
Demografia e Conservazione: l’applicazione dei modelli
demografici alle popolazioni delle specie a rischio. Piero Manfredi (Dipartimento di Economia, Università di Pisa)

Ore 12
Prospettive di ricerca interdisciplinare
discussione.

Ore 13
Conclusioni.


Per informazioni sul workshop contattare il Prof. Giovanni Santangelo
050 2211382
Email: gsantangelo@biologia.unipi.it