Cacciatori di DNA estinti

home-MCSNTS

L’11 marzo, interessante incontro al Museo di Storia Naturale di Trieste sul valore delle collezioni museali nelle analisi molecolari


Mercoledì 11 marzo alle 18
Sala Incontri del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste, Via dei Tominz 4
Cacciatori di DNA estinti
Incontro con Agostino Leone; Laboratorio di Genetica e Genomica delle Risorse e dell’Ambiente Marino dell’Università di Bologna
Ingresso libero sino a esaurimento dei posti


Negli ultimi anni si è osservata un’eccezionale rivalutazione delle collezioni museali come fonte di nuove informazioni sulla vita dei tempi passati. Lo sviluppo delle tecnologie di genetica e genomica del DNA
storico e antico hanno reso possibile l’utilizzo dei reperti museali, non solo come fonte di informazione morfologica, ma anche molecolare. Ciò ha  dato il via ad un campo tutto nuovo e ancora in parte da esplorare, con tutte le implicazioni che un nuovo campo può offrire, come successi ed enormi ostacoli. 

Questo campo permette di “evolvere” la figura del museo tradizionale, dando alla luce una nuova immagine di quelle istituzioni di enorme valore culturale, oggi enormi banche dati di informazione genetica, quali sono i musei. Tramite la collaborazione tra istituzioni museali e centri di ricerca genetica e genomica, è possibile indagare sulla storia biologica, la dinamica, la filogenesi, la filogeografia e l’evoluzione di specie di difficile possibilità di studio, come specie rare o addirittura estinte.

E’ il caso, nel campo della biologia marina, degli studi condotti sulla popolazione mediterranea di squalo bianco, Carcharodon carcharias, sui tonni rossi, Thunnus thynnus, e di progetti nascenti sui pesci sega,
Pristis spp., che rappresentano specie iconiche dei nostri mari ma colme di numerosi misteri ancora da svelare. La risoluzione di questi enigmi potrà essere la chiave di volta nella conoscenza di queste specie e nella presa di politiche di conservazione adeguate e mirate alla tutela di specie ad importanza commerciale e/o fondamentali per il mantenimento strutturale e funzionale degli ecosistemi marini e delle loro risorse ambientali ed economiche.

Trieste Museo di Storia Naturale – DNA_11.03.2015