Archivio categoria: Botanica e Zoologia

Origine del sonno

Commento dell’articolo di J. Lee Kavanau, Is sleep’s ‘supreme mystery’ unraveling? An evolutionary analysis of sleep encounters no mystery; nor does life’s earliest sleep, recently discovered in jellyfish. Medical Hypothesis, vol. 66, n. 1, pp. 3-9, 2006. L’articolo fulltext e’ disponibile (complimentary) presso il sito web della rivista. Nell’editoriale “Is sleep “supreme mistery” unraveling?”, presente sulla rivista Medical Hypotheses, l’autore

Read more

L’origine della simmetria bilaterale

Ecco un tema affascinante che stimola sempre nuove riflessioni e studi per conoscere i meccanismi fondamentali dello sviluppo evolutivo degli organismi viventi, i rapporti tra micro e macroevoluzione e in dettaglio, in questo caso, l’origine e le cause della simmetria bilaterale. Procuratevi l’articolo di Finnerty pubblicato su BioEssays, Volume 27, Issue 11, 2005. Pages 1174-1180 ricercatore Due altri suggerimenti sono:

Read more

Penne, piume e piumaggio

Richard O. Prum, ornitologo a Yale si occupa da alcuni anni di piume, del loro sviluppo e origine. Ha appena pubblicato il seguente articolo Quella volta che siamo diventati umani dove l’exattamento e’ definito e utilizzato per spiegare l’evoluzione di una nostra caratteristica umana. Leggete poi il testo completo di John R. True e Sean B. Carroll, The evolutionary origin

Read more

Le cavallette commettono suicidio indotte dal loro parassita

La rivista Proceedings of the Royal Society B, Biological Sciences, riguardante lo studio del comportamento di cavallette terrestri (famiglia dei Tettigoniidae) parassitate da un particolare verme nematomorfo. E’ gia’ noto che talvolta il rapporto tra organismo ospite ed organismo parassita conduce ad una vera e propria manipolazione del primo, con l’assunzione di atteggiamenti indotti dall’inoculazione di sostanze chimiche. In questo

Read more

Riscoperto il picchio dal becco di avorio!!!

Gli ornitologi americani sono in festa: da circa 50 anni Campephilus principalis, il picchio dal becco di avorio, era considerato estinto, ma, a partire dall’inizio del 2004, sono stati annunciati alcuni avvistamenti indipendenti nella regione paludosa di Big Woods in Arkansas. Negli ultimi mesi John W. Fitzpatrick, direttore del Cornell Lab of Ornithology, ha guidato un team di esperti sul

Read more

Evoluzione in un battito d’ali

Una nuova specie di insetto si sarebbe prodotta “istantaneamente” per ibridazione tra due specie esistenti. Seguite il prossimo 30 luglio la pubblicazione su New Scientist di un B. McPheron e colleghi, della Pennsylvania State University. Una nuova specie appartenente al gruppo di ditteri noti come “vermi della frutta” sarebbe stata ottenuta in meno di tre secoli (un battito d’ali, nella

Read more

Mosche e meccanismi evolutivi

Potete leggerlo sul sito di BBC News  e come press release  dell’Universita’ inglese che ha promosso la ricerca, la University of East Anglia a Norwich. Si tratta della mosca predatrice Promachus vexator,  endemica delle Canarie, studiata  da B. Emerson e N. Kolm, che ha ispirato la Island Biogeographic Theory. L’ipotesi formulata dagli autori della ricerca, apparsa in aprile su Nature,

Read more

I maschi producono i maschi, le femmine fanno altre femmine, e tutti e due fanno le operaie: una specie di formica oppure due?

Sulla rivista Nature è riportata in questi giorni la scoperta, nella formica Wasmannia auropunctata, di un meccanismo di riproduzione mai osservato prima: le femmine clonano sé stesse, mentre i maschi producono altri maschi identici a loro, parassitando le uova delle regine. Nelle formiche, come nella maggior parte degli Imenotteri, i maschi e le femmine sono determinati con un sistema detto

Read more

DEEP GREEN: l’albero filogenetico delle piante verdi

Nel 1994 presso la University of California at Berkeley fu formato il Green Plant Phylogeny Research Coordination Group (GPPRCG), allo scopo di realizzarealberi grafici iperbolici che presentano classificazione e filogenesi: una rappresentazione dinamica della struttura gerarchica. Siamo attualmente alla fase del work in progress, come ci si puo’ facilmente rendere conto collegandosi al link. Per il momento e’ possibile reperire

Read more

Se l’ossigeno è un veleno, meglio trattenere il respiro il più a lungo

È noto che il sistema respiratorio degli insetti è estremamente efficiente: in alcuni organi molto attivi, le trachee, i canali provvisti di valvole spiracolari che mettono in comunicazione diretta l’organo con l’aria, possono raggiungere addirittura i mitocondri per massimizzare l’efficienza degli scambi gassosi. È noto anche che molti insetti esibiscono un ciclo discontinuo di scambi gassosi (una sortadi ritmo respiratorio,

Read more
1 42 43 44 45