Chi sta con lo zoppo…

Il Calgary Herald ha recentemente pubblicato i risultati di un sondaggio tramite cui veniva chiesto ai canadesi cosa ne pensassero dell’evoluzione e se ritenessero più credibile la spiegazione creazionista o la teoria dell’evoluzione.Come segnalato da Rob Breakenridge, a livello nazionale il 58% dei canadesi ritiene accettabile la teoria dell’evoluzione. I dati medi sono molto simili nelle varie province, con l’eccezione

Il Calgary Herald ha recentemente pubblicato i risultati di un sondaggio tramite cui veniva chiesto ai canadesi cosa ne pensassero dell’evoluzione e se ritenessero più credibile la spiegazione creazionista o la teoria dell’evoluzione.

Come segnalato da Rob Breakenridge, a livello nazionale il 58% dei canadesi ritiene accettabile la teoria dell’evoluzione. I dati medi sono molto simili nelle varie province, con l’eccezione dell’Alberta. In questa provincia, infatti, solamente il 37% dei cittadini accetta l’evoluzione, mentre oltre il 40% ritiene che gli esseri umani siano stati creati da Dio negli ultimi 10.000 anni. A questi dati deve essere aggiunto che in Alberta è presente anche un museo creazionista ad indicare un chiaro orienamento di questa provincia.

Se si osserva la carta geografica si può notare che questa provincia a sud confina con lo stato americano del Montana… che non ci sia un eccesso di flusso genico tra Alberta e Montana? Se io fossi nel governo canadese porrei molta attenzione e consoliderei bene i confini perchè… chi va con lo zoppo impara a zoppicare.

Come sottolinea Breakenridge nel suo articolo: “I sondaggi sono solo sondaggi, ma questo dovrebbe essere un campanello d’allarme” e speriamo che il governo canadese cerchi una spiegazione per questo risultato (e trovi modo di porvi rimedio)!

Mauro Mandrioli