Convegno “Il tempo profondo da Stenone a Darwin”

Grazie alla collaborazione dello CSIAF-Centro Servizi Informatici dell’Ateneo Fiorentino, potremo seguire il convegno in diretta sul web, collegandoci all’indirizzo http://www.csiaf.unifi.it/CMpro-v-p-30.html dove si trova anche il test per verificare subito il software.La rivista Nature ha definito la scoperta della storia della terra come l’altra grande rivoluzione della storia della scienza, della portata di quelle legate a Galileo, Darwin e Einstein. A Firenze celebreremo il

Grazie alla collaborazione dello CSIAF-Centro Servizi Informatici dell’Ateneo Fiorentino, potremo seguire il convegno in diretta sul web, collegandoci all’indirizzo http://www.csiaf.unifi.it/CMpro-v-p-30.html dove si trova anche il test per verificare subito il software.

La rivista Nature ha definito la scoperta della storia della terra come l’altra grande rivoluzione della storia della scienza, della portata di quelle legate a Galileo, Darwin e Einstein. A Firenze celebreremo il bicentenario darwiniano partendo da questa consapevolezza, che né Darwin o altri avrebbero potuto pensare una teoria dell’evoluzione senza disporre di un tempo profondamente lungo e senza conoscere la storia della vita. Inoltre molti trascurano che Darwin fu innanzitutto un geologo, che la Toscana è stato il primo luogo preso a paradigma della storia della terra, visitata dai fondatori della geologia e della paleontologia Cuvier, Brogniart e Lyell. Queste alcune ragioni che ci hanno spinto a organizzare l’evento. Avremo importanti ospiti internazionali, tra cui Niles Eldredge, uno dei due autori della teoria degli equilibri intermittenti e massimo conoscitore dell’opera darwiniana, Paolo Rossi, lo storico della scienza, Alan Cutler, paleontologo dedicato alla diffusione della scienza e biografo di Stenone ed Emiliano Mutti, grande geologo che ci aiuterà a capire come decifrare le informazioni contenute nelle rocce.

PROGRAMMA:

Ore 9.00-12.30
Paolo Rossi (Università di Firenze): L’oscuro abisso del tempo
Alan Cutler (Carnegie Institution, Washington, DC): The seashell on the mountaintop: how Nicholas Steno solved an ancient mystery and created a science of the Earth
Stefano Dominici (Museo di Storia Naturale, Università di Firenze): Dalla Toscana di Stenone all’Europa di Cuvier e ritorno

Ore 14.30-17.30
Niles Eldredge (America Museum of Natural History, New York): Darwin: the vertical component in the tree of life
Emiliano Mutti (Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Parma): Il tempo geologico negli eventi deposizionali

L’intero evento potrà essere seguito in streaming connettendosi a questo link: http://www.csiaf.unifi.it/CMpro-v-p-30.html

Abbinata al convegno vi è, il 18 aprile, un’escursione alle località geostoriche della Toscana

http://www.ahistoryoflife.com/stenodarwin/Il_Tempo_Profondo/Home.html

In allegato il pieghevole del convegno.

Consultate qui il calendario completo degli appuntamenti italiani “Darwin 2009”.