Così uguali, così diversi

Dino TicliCosì uguali, così diversiVenti storie di animali che ce l’hanno fattaScienza Express Edizioni978-88-96973-33-214×21, 148 pagine14 €TRA GIRAFFE, BRADIPI, DELFINI E COCCODRILLI, VENTI ANIMALI CI RACCONTANO LA LORO VITA E IL PERCORSO EVOLUTIVO CHE LI HA PORTATI AD ESSERE QUELLO CHE SONO. È COSÌ UGUALI, COSÌ DIVERSI (14€, SCIENZA EXPRESS) DELL’AUTORE PER RAGAZZI DINO TICLI. UN VIAGGIO “ANIMALESCO” DA AFFRONTARE



Dino Ticli
Così uguali, così diversi
Venti storie di animali che ce l’hanno fatta


Scienza Express Edizioni
978-88-96973-33-2
14×21, 148 pagine
14 €


TRA GIRAFFE, BRADIPI, DELFINI E COCCODRILLI, VENTI ANIMALI CI RACCONTANO LA LORO VITA E IL PERCORSO EVOLUTIVO CHE LI HA PORTATI AD ESSERE QUELLO CHE SONO. È COSÌ UGUALI, COSÌ DIVERSI (14€, SCIENZA EXPRESS) DELL’AUTORE PER RAGAZZI DINO TICLI. UN VIAGGIO “ANIMALESCO” DA AFFRONTARE COL SORRISO SULLE LABBRA. IN TUTTE LE LIBRERIE ITALIANE DAL 14 FEBBRAIO E SUL SITO DELL’EDITORE WWW.SCIENZAEXPRESS.IT

Come si è allungato il collo alle giraffe? Cosa si raccontano un facocero e uno gnu quando si incontrano nella savana? Come è andata dopo la morte dei dinosauri? E perché mai il giornalista toporagno si trova a intervistare uno stravagante coleottero? Bizzarre situazioni e protagonisti che ci strappano un sorriso, ci accompagnano alla scoperta della zoologia e dell’evoluzione. È il viaggio “animalesco” a cui ci invita Dino Ticli in Così uguali, così diversi. Venti storie di animali che ce l’hanno fatta in libreria dal 14 febbraio e sul sito della casa editrice www.scienzaexpress.it.

Dal cane fedele, a una giraffa decisamente preoccupata dall’estinzione, dal paguro Bernardo a un lombrico impaurito, venti sono gli animali ritratti dalla penna di Dino Ticli. Fotografati in un istante importante della loro evoluzione, i protagonisti ci raccontano la loro vita, le loro abitudini e, soprattutto, il percorso evolutivo che li ha portati ad essere quello che sono. Veniamo così a conoscere le caratteristiche più curiose degli animali, le loro specificità più interessanti e scopriamo, pagina dopo pagina, che abitudini, che sembrano a dir poco insolite, sono in realtà fondamentali per la sopravvivenza della specie. L’ecologia, l’etologia, la zoologia e l’evoluzione come non le avete mai viste.

Accompagnate da un stile leggero e ironico, infatti, emergono da questo libro informazioni corrette sugli animali e le scienze che li studiano: l’autore, insegnante di scienze, ci offre così un viaggio divulgativo in un sapere valido e mai noioso. Scorrendo queste pagine la zoologia, una scienza un po’ misteriosa e sconosciuta, diventa così divertente scoperta e affascinante esplorazione di un mondo pieno di curiosità.

A ricamare il libro sono le preziose illustrazioni di Laura Martinuzzi. Immagini tra il realistico e l’artistico, che riescono ad evocare al meglio l’atmosfera dei racconti. In Così uguali, così diversi ridere e imparare sono una cosa sola. E probabilmente si impara proprio perché si sorride. Per questo il libro, anche se pensato per i ragazzi delle scuole medie, può essere letto e apprezzato anche dagli adulti. Da 9 a 99 anni, infatti, difficilmente qualcuno potrà non ridere tra una
pagina e l’altra.


L’AUTORE: Dino Ticli, geologo e insegnante, è autore di più di venti libri per bambini e per ragazzi. È stato finalista al premio internazionale Andersen Baia delle Favole 1996 (con Il vecchio e il mare) e al concorso nazionale Gutenberg. È risultato fra i tre vincitori del concorso nazionale 2000 per l’infanzia “Gianni Cordone” di Vigevano (con Ruga – la nascita del mito), del premio “Uno su cinque di Santa Croce sull’Arno” (Voglio un cane!) nel 2003 e del premio Diomedea di Castelluccio dei Sauri (La collina di gesso) nel 2005. Tra i suoi libri ricordiamo: Fossili e dinosauri (Lapis), Sette giorni a Piro Piro (Il Battello a Vapore-Piemme), Anche i dinosauri facevano la cacca (Lapis), Il mio cane fa le puzze (Coccole e Caccole), Il segreto dei Ciclopi (Nuove Edizioni Romane), vincitore del premio della piccola editoria.

In allegato il comunicato stampa

6310
6310.pdf (215 KB)