Domesticazione è storia

6045.JPG

Tavola rotonda “Domesticazione è storia” di venerdì 15 febbraio 2008, al Museo Civico di Storia Naturale di Milano.Ospiti della serata sono Vittorio Sgarbi, Giulio Giorello, Savino Di Lernia, Alan Burdick, Giorgio Manzi. Modera Giovanni Caprara.Rimanendo assolutamente fedeli al grande tema del Darwin Day 2008, l’addomesticamento, ossia l’incrocio selettivo di piante e animali da parte dell’uomo, si raccolgono una serie di

Tavola rotonda “Domesticazione è storia” di venerdì 15 febbraio 2008, al Museo Civico di Storia Naturale di Milano.

Ospiti della serata sono Vittorio Sgarbi, Giulio Giorello, Savino Di Lernia, Alan Burdick, Giorgio Manzi. Modera Giovanni Caprara.

Rimanendo assolutamente fedeli al grande tema del Darwin Day 2008, l’addomesticamento, ossia l’incrocio selettivo di piante e animali da parte dell’uomo, si raccolgono una serie di riflessioni per capire in quali modi la specie umana ha imparato ad addomesticare la natura per i propri fini, mutandone gli equilibri. Dall’agricoltura agli organismi geneticamente modificati, l’uomo ha agito su animali e piante, incrociandole selettivamente: lo studio dei processi di domesticazione, i tempi, le cause e le conseguenze, l’osservazione di specie “aliene”, di tutti quegli organismi che vengono coinvolti dall’azione dell’uomo, ha da sempre attratto l’interesse di molti studiosi. Un tema affascinante che propone, da ultimo, un tentativo di capire, attraverso la condivisione di alcuni spunti di riflessione che approdano a questioni importanti e lontane, che tipo di animale è l’uomo.

Stefania Stivanin



Nel 2008 Pikaia aveva presentato il Darwin Day qui.