E’ aperta la call for proposals del Festival della Scienza di Genova 2016

Fino al 26 Febbraio 2016 è possibile proporre progetti che andranno a comporre il programma della prossima edizione del Festival della Scienza, che si terrà a Genova dal 27 ottobre al 6 Novembre


Fino al 26 Febbraio 2016 è possibile proporre progetti che andranno a comporre il programma della prossima edizione del Festival della Scienza, che si terrà a Genova dal 27 ottobre al 6 Novembre.

Per inviare le proprie proposte è necessario registrarsi al link http://call.festivalscienza.it/



E’ possibile presentare:
• Conferenze: lectio magistralis, dialoghi e incontri con scienziati di rilievo internazionale, con preferenza per relatori che non siano già stati ospiti del Festival.
• Mostre: rispettivamente esposizioni e singole installazioni a carattere didattico, scientifico, artistico e interattivo.
• Laboratori: iniziative nelle quali i visitatori sono protagonisti di esperimenti e di attività sotto la guida degli animatori scientifici.
• Eventi speciali: Open days, performance, dimostrazioni.
• Spettacoli: rappresentazioni teatrali, concerti, danze, proiezioni cinematografiche, cicli a tema.

La parola chiave del prossiamo Festival della Scienza sarà segni. La scienza studia i segni che l’uomo ravvisa nella natura, ma anche  la scienza è scritta con i segni di un linguaggio appropriato  inventato dall’uomo; addirittura l’interazione razionale ed emozionale tra esseri viventi si sviluppa attraverso segni. I segni del linguaggio matematico, i segni dell’evoluzione scritti nel tempo profondo, i segni molecolari, i segni genetici, la ricerca di segni di vita su altri pianeti, i segni del linguaggio comune, le prove del delitto, moltissime sono le tipologie di segni analizzati dalla scienza. Da sempre l’aspirazione dell’uomo è di segnare il proprio passaggio sulla Terra, di lasciare un segno di cambiamento sull’ambiente in cui vive. In ogni epoca l’uomo ha lasciato documentazione di una sorta di comunicazione, di testimonianza fatta secondo i segni propri di ciascuna civiltà.

Anche quest’anno abbiamo scelto una parola chiave che possa stimolare la fantasia di proponenti e pubblico e che ci permetta di costruire un programma variegato, eterogeneo e multidisciplinare. Per lasciare un segno indelebile nelle menti dei nostri ospiti e visitatori.

Maggiori informazioni