Evolution MegaLab: un esperimento in classe per capire l’evoluzione.

Prende il via quest’anno un progetto rivolto a tutti i docenti di Scienze che prevede la partecipazione delle classi all’Evolution MegaLab, un esperimento pubblico per studiare l’evoluzione biologica.Lo scopo di EMI (Evolution MegaLab Italia) è quello di dare la possibilità a tutti, dai bambini delle scuole elementari fino ai loro nonni, di comprendere, discutere e toccare con mano gli elementi essenziali dell’evoluzione

Prende il via quest’anno un progetto rivolto a tutti i docenti di Scienze che prevede la partecipazione delle classi all’Evolution MegaLab, un esperimento pubblico per studiare l’evoluzione biologica.

Lo scopo di EMI (Evolution MegaLab Italia) è quello di dare la possibilità a tutti, dai bambini delle scuole elementari fino ai loro nonni, di comprendere, discutere e toccare con mano gli elementi essenziali dell’evoluzione biologica. Il progetto verrà lanciato pubblicamente nel 2009 e nelle scuole i docenti interessati potranno inserirlo nella loro programmazione per l’anno in corso.

L’Italia è uno dei nove paesi che hanno già aderito a questo progetto europeo, con il riconoscimento ufficiale della SIBE (Società Italiana di Biologia Evoluzionistica), dell’ANMS (Associazione Nazionale Musei Scientifici), dell’ANISN (Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali) e con il contributo specialistico della SIM (Società Italiana di Malacologia). In particolare, il progetto EMI è stato elaborato ed organizzato da un gruppo di lavoro costituito da Giorgio Bertorelle (Università di Ferrara, coordinatore del progetto), Monica Bonora (Insegnante di Scienze, Ferrara), Claudia Cobalchini (Insegnante di Scienze, Vicenza), Ilaria De Angelis (Cooperativa Myosotis, Roma), Elisabetta Falchetti (Museo di Zoologia, Roma), Renato Fani (Università di Firenze), Alessandra Magistrelli (Insegnante di Scienze, Roma), Stefano Mazzotti (Museo di Storia Naturale, Ferrara. Responsabile del progetto per i Musei), Marco Pezzi (Museo di Storia Naturale, Ferrara), Lucia Poletti (Associazione Didattica DIDO’, Ferrara), Rita Schiavo (Associazione Didattica ADM, Milano) e Ilaria Vinassa de Regny (Museo di Storia Naturale, Milano).

Nel file in attach, è possibile trovare la presentazione del progetto, alcune informazioni pratiche per partecipare e schemi specifici per le scuole di diverso grado contenenti molte tematiche connesse a EMI su cui costruire un percorso didattico. Ulteriori informazioni sono inoltre reperibili sul sito Evolution MegaLab ed è disponibile un indirizzo mail a cui scrivere per richieste di informazioni. Ulteriore materiale didattico è in fase di elaborazione e sarà disponibile, sempre gratuitamente, a breve.

Mauro Mandrioli

 

4072
4072.pdf (2 MB)