Festa di Scienza e di Filosofia di Foligno 2015

header-sito-2015

Dal 9 al 12 aprile, è molto fitto ed interessante il programma della V Edizione del Festival di Scienza e Filosofia di Foligno

 

La Festa di Scienza e Filosofia – Virtute e Canoscenza chiama a raccolta per il quinto anno i più prestigiosi nomi nazionali ed internazionali della scienza, della filosofia, della ricerca, della divulgazione culturale per affrontare temi attuali che riguardano l’intera società e che coinvolgono in prima persona ogni abitante del Pianeta. Un grande evento realmente inclusivo che offre a tutti preziosi strumenti di conoscenza, proponendo una vastissima scelta di conferenze tenute da esponenti di primo piano della scena culturale odierna e prevedendo numerose attività e incontri per i bambini, i ragazzi, le famiglie, e molti eventi collaterali di vario genere che animeranno l’intera città.

La V edizione della Festa di Scienza e Filosofia si svolge a Foligno (PG) da giovedì 9 a domenica 12 aprile 2015. Numeri da capogiro per un’edizione da record: 80 i relatori ospiti della Festa che daranno vita a 96 conferenze per gli studenti e il grande pubblico, e, considerando gli altri appuntamenti, il programma offre oltre 100 appuntamenti. Il tema di questa V edizione è Scienza e Futuro. Il tema sarà affrontato nell’ambito di conferenze, dibattiti e incontri, riferibili a quattro aree: Vero e falso: nella scienza e nella comunicazione scientifica, Cervello e Mente, Le due culture, Scienza, Pace, Futuro.

Tra i nomi di maggior richiamo di questa edizioni si possono citare: il linguista Tullio De Mauro, il filosofo Gianni Vattimo, il matematico Piergiorgio Odifreddi, la scienziata Maria Chiara Carrozza già ministro all’Istruzione, il giornalista Paolo Mieli, Luigi Nicolais presidente CNR, Fernando Ferroni presidente INFN, Giovanni Bignami presidente INAF, Roberto Battiston presidente ASI, Sergio Bertoluccimembro del Scientific Policy Comittee del CERN di Ginevra,  la giornalista scientifica Claudia Di Giorgio (Le Scienze), Lucia Votano direttore dei Laboratori INFN del Gran Sasso, il blogger Paolo AttivissimoSimonetta Di Pippo direttore dell’Office for Outer Space Affairs dell’ONU, Giovanni Puglisi presidente  della Commissione nazionale italiana per l’UNESCO, il filosofo Diego Fusaro, Flavio Lotti organizzatore della Marcia della Pace Perugia-Assisi e fondatore del Tavolo della Pace, Jean Fabre, fisico, consulente internazionale in materia di sviluppo, ambiente e comunicazione presso diversi organismi dell’ONU, enti locali e ONG.

Tra le iniziative per tutta la famiglia, si segnalano le Mostre del CNR e i laboratori di scienza e filosofia a palazzo Candiotti. Per l’occasione, l’intera città di Foligno sarà in festa e si prevedono molti eventi di ogni genere, dalla musica dal vivo al teatro. Anche la gola vuole la sua parte e i ristoratori la vogliono a braccetto con la sapienza: ben 12 ristoranti di Foligno propongono menu in tema “Cibo: natura, scienza, cultura”.

La Festa di Scienza e Filosofia è organizzata dal Laboratorio di Scienze Sperimentali di Foligno – una delle strutture più all’avanguardia in Italia per la didattica delle scienze – dall’associazione Oicos Riflessionie dal Comune di Foligno, con il sostegno di istituzioni e aziende locali e la partnership dei più prestigiosi enti scientifici italiani: l’Istituto Nazionale di Astrofisica, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’Agenzia Spaziale Italiana, Fondazione Umberto Veronesi, Consiglio Nazionale degli Ingegneri.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito e c’è anche la possibilità di prenotare le conferenze. Il programma completo su www.festascienzafilosofia.it.