Festival della Scienza di Genova 2011

Festival della ScienzaGenova, 21 ottobre – 2 novembreOltre 300 tra mostre, laboratori, conferenze, spettacoli ed eventi speciali150 e oltreIl tema del Festival della Scienza 2011 rende esplicito il legame fra le Celebrazioni per l’Unità d’Italia e le conquiste scientifiche del passato, nell’ottica dell’innovazione e della crescita verso il futuro.La coscienza di un Paese unito è ben presente prima del 17 marzo 1861; lo è in particolare


Festival della Scienza
Genova, 21 ottobre – 2 novembre

Oltre 300 tra mostrelaboratoriconferenzespettacoli ed eventi speciali


150 e oltre
Il tema del Festival della Scienza 2011 rende esplicito il legame fra le Celebrazioni per l’Unità d’Italia e le conquiste scientifiche del passato, nell’ottica dell’innovazione e della crescita verso il futuro.

La coscienza di un Paese unito è ben presente prima del 17 marzo 1861; lo è in particolare negli uomini di scienza, che già vent’anni prima dell’Unità si riuniscono come Scienziati Italiani a Pisa, Torino, Firenze, Milano, Napoli, Genova, Venezia e in tante altre città italiane. Da allora, la scienza e l’inventiva italiana si sono espresse nelle eccellenze di singoli, imprese e istituzioni, contribuendo in maniera fondamentale allo sviluppo del sapere.

Oltre a volgere lo sguardo al passato, vogliamo andare oltre l’orizzonte temporale delle Celebrazioni, per riconoscere ai protagonisti della ricerca scientifica italiana contemporanea il merito di lavorare alla trasformazione positiva del nostro Paese, offrendoci le risposte di cui abbiamo bisogno per affrontare il futuro.

È con una miscela di storia, umanità, scienza, curiosità e divertimento che vogliamo festeggiare insieme a voi l’Anno internazionale della Chimica e il Centenario del modello di atomo proposto da Ernst Rutherford, nonché l’Anno Internazionale delle Foreste e l’Anno Internazionale delle Persone con origini africane, proclamati dalle Nazioni Unite, e il centenario del raggiungimento del Polo Sud da parte di Amundsen e Scott. Come sempre, sono i visitatori a essere i grandi protagonisti del Festival, con loro ripercorreremo il passato, condivideremo il presente e guarderemo al futuro della scienza.

Sfoglia il programma