Festival dello spazio

All’interno della Manifestazione, il visitatore potrà assistere a esperimenti scientifici, entrare in un grande planetario capace di riprodurre la volta celeste, osservare mostre a tema, partecipare ad una serie di dibattiti e incontri con ospiti, assistere a diverse proiezioni e molto altro ancora. Oltre a tutto questo, vi sarà anche la prima edizione del “Premio Nazionale Divulghiamo la Scienza Galileo

All’interno della Manifestazione, il visitatore potrà assistere a esperimenti scientifici, entrare in un grande planetario capace di riprodurre la volta celeste, osservare mostre a tema, partecipare ad una serie di dibattiti e incontri con ospiti, assistere a diverse proiezioni e molto altro ancora.

Oltre a tutto questo, vi sarà anche la prima edizione del “Premio Nazionale Divulghiamo la Scienza Galileo Galilei”, realizzato per premiare coloro che si sono distinti nel campo della divulgazione scientifica a beneficio dello sviluppo culturale e sociale dell’umanità. Per questa edizione la “Festival Scienze Award Commission”, presieduta dal ricercatore scientifico Domenico Licchelli, assegna il premio all’Illustrissimo Prof. Dottor Luciano Guerriero (già Presidente Agenzia Spaziale Italiana) per le sua prestigiosa opera divulgativa svolta nel corso di oltre mezzo secolo di lavoro.

Il Festival dello Spazio è stato concepito per essere la prima manifestazione, per genere e grandezza, in Italia, capace di attrarre centinaia di appassionati grazie alla sua ricca offerta di attrazioni e alla sua capacità di crescere edizione dopo edizione.

La manifestazione è patrocinata dalla Regione Puglia dalla Provincia di Bari, dalla Città di Bari, dall’Agenzia Spaziale Italiana, dall’Anno Mondiale della Astronomia, dall’Unione Astronomica Internazionale e dall’Istituto Nazionale di Fisica.

L’ingresso alla manifestazione è completamente gratuito e le attività proposte sono aperte a tutti gli appassionati, e non solo, che parteciperanno all’importante evento divulgativo.

Il Festival dello Spazio è pensato, oltre che per l’appassionato, anche per le scuole che sono le fucine dei futuri ricercatori, divulgatori e astronauti. Infatti gli istituti scolastici potranno avvalersi del programma School Pass (http://www.festivaldellospazio.it/pagine/scuole.htm). Lo School Pass non è altro che un progetto che intende privilegiare le scuole, crogiuolo delle future generazioni, in modo che queste possano prenotare le “Sessioni al Planetario”, gli “Esperimenti Scientifici” e i “Relatori per le Mostre” che saranno presenti nella convention. In questo modo il personale del Festival dello Spazio potrà dedicarsi completamente alla classe dell’Istituto Scolastico che avrà prenotato le varie visite e quindi offrire un programma mirato e studiato appositamente per l’esigenza formativa dello specifico gruppo di visitatori.

In allegato il Comunicato Stampa della manifestazione nazionale.

Inoltre é possibile, attraverso questo link (http://www.festivaldellospazio.it/pagine/comunicatiannuali.htm), prelevare altre informazioni e le foto in alta definizione per la pubblicazione.

307
307.doc (144 KB)