I cirripedi di Darwin

Trovata al Museo di Storia Naturale di Copenhagen una collezione di cirripedi che Charles Darwin aveva regalato a un collega danese 160 anni fa


Il Museo di Storia Naturale di Danimarca, a Copenhagen, ha annunciato alcuni giorni fa lo straordinario ritrovamento di una collezione di campioni che Charles Darwin aveva inviato in dono ad un conservatore del tempo, Japetus Steenstrup: si tratta di una collezione di cirripedi che il padre della teoria dell’evoluzione per selezione naturale aveva regalato al collega danese come ringraziamento per avergli prestato alcuni rari esemplari che gli erano stati utili per portare avanti la sua monografia su questi crostacei sessili. Era il 1854, cinque anni prima della pubblicazione di “L’origine delle specie“, quando Charles Darwin si stava dedicando alla classificazione dei cirripedi.

Come si apprende dalla corrispondenza tra i due naturalisti, la collezione darwiniana inizialmente contava ben 77 specie differenti, di cui però oggi ne sono state ritrovate solo 55. 

Data l’inaspettata notizia, i responsabili del museo danese hanno deciso che gli esemplari darwiniani saranno esposti nelle sale del museo dal mese prossimo, quando verrà inaugurata una grande mostra sulla storia di questa istituzione scientifica in cui verranno valorizzati i tesori in essa custoditi. 


Crediti immagine: Photo: Natural History Museum of Denmark