I tempi stanno cambiando

La mostra, curata da Claudio Cassardo e Luca Mercalli, volto noto della televisione, con la collaborazione di Stefano Camanni, Daniele Cat Berro e Nicoletta Fedrighini, propone un viaggio affascinante e chiarificatore nella storia del clima e del suo futuro. I cambiamenti climatici sono un tema di grande attualità: oggi più che mai ci rendiamo conto di come l’uomo stia influenzando

La mostra, curata da Claudio Cassardo e Luca Mercalli, volto noto della televisione, con la collaborazione di Stefano Camanni, Daniele Cat Berro e Nicoletta Fedrighini, propone un viaggio affascinante e chiarificatore nella storia del clima e del suo futuro. I cambiamenti climatici sono un tema di grande attualità: oggi più che mai ci rendiamo conto di come l’uomo stia influenzando gli equilibri dell’atmosfera, degli oceani e degli ecosistemi. Filmati, multimediali, immagini e suoni vi racconteranno la complessità del clima e le ripercussioni che le nostre scelte possono avere sull’intero pianeta.


Il percorso espositivo
La mostra è articolata in quattro sezioni:

– Contraddizioni, bellezza e complessità del mondo
Sarete immersi in un flusso di notizie e di opinioni contraddittorie sul clima: articoli di giornale, spezzoni televisivi e interviste. Qual è, tra tanto rumore, l’informazione scientifica corretta? Per iniziare questo percorso bisogna prima di tutto comprendere la bellezza, la complessità e la fragilità del nostro pianeta: provvederanno a questo suggestivi filmati realizzati dalla BBC.
– Cambiamenti climatici
La caldissima estate 2003, i ghiacciai che si riducono, i reperti archeologici, i pollini fossili, i fanghi marini, i carotaggi dei ghiacci polari e gli anelli degli alberi: attraverso queste “isole tematiche” comprenderete l’affascinante mosaico del clima del passato e il funzionamento di quello attuale.
-Scenari futuri, scelte individuali e collettive
Prenderete confidenza con i possibili scenari climatici futuri, frutto dei più accreditati modelli di previsione numerica del clima, di cui si sveleranno i segreti e i limiti. La diminuzione delle emissioni di gas a effetto serra passa attraverso la riduzione dell’uso di combustibili fossili, necessaria anche per prepararsi alle possibili scarsità energetiche conseguenti al declino della disponibilità petrolifera. Governi, collettività e singoli cittadini sono chiamati a rivedere scelte economiche e stili di vita per garantire un benessere duraturo.
-Trecento anni di clima a Torino
Tre secoli di clima torinese, raccontato attraverso le misure meteorologiche iniziate nel 1753, le cronache storiche, le opere d’arte e di letteratura, le fotografie di eventi atmosferici straordinari del passato in città, dal temporale che abbatté la Mole Antonelliana nel maggio 1953 alle nevicate del gennaio 1987.
 
Conferenze
Durante i mesi di apertura della mostra sono ospiti del Museo alcuni tra i più prestigiosi studiosi e relatori nazionali e internazionali, per un ciclo di conferenze rivolte al pubblico. Il calendario copre tutte le tematiche in qualche modo legate ai cambiamenti climatici, dalla complessità del clima ai ghiacciai delle Alpi, dai possibili scenari futuri alla politica.

Film
La rassegna cinematografica organizzata da Cinemambiente per estensione temporale e numero dei film si configura come una delle più complete mai organizzate sul tema dei cambiamenti climatici. I film provengono da varie nazioni. Ad alcune proiezioni farà seguito un dibattito di approfondimento coordinato dall’Ecoistituto del Piemonte Pasquale Cavaliere e dal Comitato Kyoto dal Basso. Per ciascun film è prevista una première in orario serale. Lo stesso film viene nuovamente proiettato il sabato e la domenica successivi negli orari di apertura del Museo. Per alcuni titoli si prevedono proiezioni mattutine per le scuole, su prenotazione.

Didattica
È disponibile per le scuole un’attività didattica articolata in una visita guidata di approfondimento e in un laboratorio di due ore che, partendo dagli strumenti di misura e dal loro utilizzo, attraverso modelli affronterà l’argomento clima. In particolare si tratterà dell’effetto serra, delle proprietà del ghiaccio e delle variazioni della biodiversità in relazione ai cambiamenti climatici.

Calendario degli appuntamenti
Programma dettagliato
Periodo di apertura al pubblico
Dal 18 marzo al 31 ottobre 2008

Orario
Tutti i giorni dalle ore 10 alle 19
Chiuso il martedì (fatta eccezione per martedì 18 marzo)

Informazioni e biglietteria
Biglietteria: 011 4326354
Numero verde InfoMuseo: 800 329 329
Centro Didattico 011 432 6307/6334/6337

 

Fonte dell’immagine: Wikimedia Commons