Il dinosauro che non teme nulla si restringe

Il peso di Dreadnoughtus schrani, uno dei più grandi dinosauri mai vissuti, si riduce da 60 a 40 tonnellate

Meno di un anno fa, la rivista Scientific Reports pubblicava la descrizione di un titanosauro gigante chiamato Dreadnoughtus schrani, il cui nome significa “colui che non teme nulla” (Pikaia ne ha parlato qui). Questo epiteto deriva dalle sue straordinarie dimensioni, stimate in circa 26 metri di lunghezza e con una massa di quasi 60 tonnellate.

Tuttavia, un nuovissimo studio pubblicato su Biology Letters ridimensiona non tanto le dimensioni del suo corpo, ma il suo peso. Grazie all’utilizzo di un modello computerizzato tridimensionale che ricostruisce i contorni corporei degli animali e ne valuta la massa totale attraverso il volume stimato (che viene suddiviso tra massa muscolare e tessuto grasso), lo studio mostra come questa specie potesse raggiungere al massimo le 40 tonnellate. Secondo gli autori, infatti, la precedente stima avrebbe presupposto una densità dei tessuti corporei maggiore rispetto a tutti gli attuali vertebrati a quattro zampe terrestri.

Si apre una nuova, acerrima controversia scientifica? La palla ora passa agli scopritori del titanosauro che non ha paura di nessuno…


Riferimenti:
K. T. Bates, P. L. Falkingham, S. Macaulay, C. Brassey, S. C. R. Maidment. Downsizing a giant: re-evaluating Dreadnoughtus body mass. Biology Letters, 2015; 11 (6): 20150215 DOI: 10.1098/rsbl.2015.0215