Il nuovo ceratopside col nasone

6972.JPG

Scoperti i resti fossili di uno stretto parente dei triceratopi

La rivista Proceedings of the Royal Society of London B pubblica la descrizione di una nuova specie di dinosauro ornitisco, appartenente alla medesima famiglia dei Ceratopsidae, quella del famoso triceratopo (Genere Triceratops). I suoi fossili sono stati rinvenuti in un’area desertica dello stato dello Utah e risalgono a circa 76 milioni di anni or sono.
Nasutoceratops titusi, questo il nome della nuova specie, ha tutte le caratteristiche tipiche della sua famiglia, quali un corpo massiccio che superava i cinque metri di lunghezza, due lunghe corna frontali, una spessa corona ossea che ricopriva il collo e un grosso becco con cui strappava le foglie di cui si nutriva. Diversamente rispetto alle specie imparentate, invece, Nasutoceratops presenta un muso piuttosto corto con una regione nasale molto pronunciata (da cui deriva il suo nome) e il corno centrale quasi del tutto assente. 
Andrea Romano
Riferimenti:
S. D. Sampson, E. K. Lund, M. A. Loewen, A. A. Farke, K. E. Clayton. A remarkable short-snouted horned dinosaur from the Late Cretaceous (late Campanian) of southern Laramidia. Proceedings of the Royal Society B: Biological Sciences, 2013; 280 (1766): 20131186 DOI: 10.1098/rspb.2013.1186
Credit image: Lukas Panzarin