Il più antico antenato del panda

La scoperta di due mandibole dotate di denti in Spagna fornisce importanti informazioni sull’origine della linea evolutiva che ha portato all’origine dell’odierno panda gigante (Ailuropoda melanoleuca).I due fossili, risalenti ad 11,6 milioni di anni or sono, sono infatti stati assegnati a quella che è al momento nota come la specie di ‘panda’ più antica: la nuova specie, battezzata Kretzoiarctos beatrix,


La scoperta di due mandibole dotate di denti in Spagna fornisce importanti informazioni sull’origine della linea evolutiva che ha portato all’origine dell’odierno panda gigante (Ailuropoda melanoleuca).

I due fossili, risalenti ad 11,6 milioni di anni or sono, sono infatti stati assegnati a quella che è al momento nota come la specie di ‘panda’ più antica: la nuova specie, battezzata Kretzoiarctos beatrix, è stata descritta e collocata su un albero filogenetico sulle pagine della rivista open access PLoS One.

Per le sue caratteristiche morfologiche, questo nuovo genere si colloca nella sottofamiglia Ailuropodinae. Inoltre, questa specie precede nel tempo altre note da tempo, come Agriarctos e Ailurarctos, e ritenute le più antiche testimonianze della famiglia degli attuali panda. Questo primato oggi spetta a Kretzoiarctos, con molteplici possibili implicazioni biogeografiche sull’origine e la diversificazione di questo gruppo di orsi di cui oggi resta un solo, famoso membro.

E’ possibile, concludono i ricercatori, che la linea evolutiva che ha dato origine al panda gigante si sia in realtà originata in Europa occidentale e non, come suggerito da altri fossili (Pikaia ne ha parlato qui), nell’estremo oriente dell’Asia.

Andrea Romano


Riferimenti:
Juan Abella, David M. Alba, Josep M. Robles, Alberto Valenciano, Cheyenn Rotgers, Raül Carmona, Plinio Montoya, Jorge Morales. Kretzoiarctos gen. nov., the Oldest Member of the Giant Panda Clade. PLoS ONE, 2012; 7 (11): e48985 DOI: 10.1371/journal.pone.0048985

Immagine dall’articolo originale