Il primo popolamento umano delle Alpi

A oltre 43.000 anni fa risale la più antica, finora, testimonianza di popolamento umano nella regione alpina


Interessante storia sul popolamento umano dell’Europa che riguarda uno dei più antichi insediamenti di Homo sapiens nel nordest rispetto alle Alpi. Si tratta del sito di Willendorf, lungo il Danubio a nord di Vienna, dove già era è stata trovata, decine di anni fa, la statuetta di una figura femminile, la famosa venere di Willendorf (nell’immagine), risalente a circa 25.000 anni fa. 

Il sito è stato recentemente datato a 43.500 anni fa, grazie alla cronostratigrafia e indica, grazie alla presenza di tecniche Aurignaziane, la prima presenza in quell’area di una popolazione di sapiens che, “appena” arrivato dal medio oriente attraverso Bulgaria e Romania, si apprestava a dilagare nelle pianure dell’Europa centrale, sostituendosi in 10.000 anni ai preesistenti neandertaliani. 

L’articolo scientifico che dimostra con quali metodi è stata ottenuta questa nuova conoscenza che si aggiunge e modifica le precedenti è stato pubblicato su PNAS: “Early modern human settlement of Europe north of the Alps occurred 43,500 years ago in a cold steppe-type environment“.

Daniele Formenti

Immagine da Wikimedia Commons