La scimmia nuda

Il percorso alterna manufatti e strumentazioni storiche, reperti antropologici e preistorici, video,  documentazioni fotografiche, exhibit interattivi (prestati dai più noti musei scientifici o appositamente realizzati per la mostra), e opere e installazioni d’arte contemporanea, realizzate  da grandi nomi del panorama internazionale. Tra queste “The Human Race Machine” di Nancy Bruston, per la prima volta in Europa.  Non solo la mostra

Il percorso alterna manufatti e strumentazioni storiche, reperti antropologici e preistorici, video,  documentazioni fotografiche, exhibit interattivi (prestati dai più noti musei scientifici o appositamente realizzati per la mostra), e opere e installazioni d’arte contemporanea, realizzate  da grandi nomi del panorama internazionale. Tra queste “The Human Race Machine” di Nancy Bruston, per la prima volta in Europa.  Non solo la mostra utilizza diversi mezzi di comunicazione, ma mette così in relazione anche ambiti di ricerca normalmente distinti, facendo incontrare cultura scientifica e umanistica: antropologia, archeologia, paleontologia, zoologia, genetica, filosofia ed arte.  La mostra è realizzata in collaborazione con il Museo Friulano di Storia Naturale di Udine e il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino (che ospiteranno la mostra nel 2008); è curata da Claudia Lauro, con la direzione scientifica di Michele Lanzinger. Nel comitato scientifico: Guido Barbujani, Camperio Ciani, Aldo Fasolo, Giacomo Giacobini, Giuseppe Leopardi, Giorgio Manzi, Telmo Pievani, Jean-Jacques Hublin, Frans de Waal, Ian Tattersall, la collaborazione speciale di Desmond Morris e la partecipazione di Jared Diamond.

Museo Tridentino di Scienze Naturali – Trento, via Calepina 14

 

Daniele Formenti

176
176.doc (62 KB)