La specializzazione alimentare ha evitato l’estinzione degli antenati degli uccelli moderni

160421133639_1_900x600

L’analisi di oltre 3000 denti fossili, appartenenti a quattro gruppi diversi di dinosauri maniraptori, ha mostrato che la dieta potrebbe essere stata la ragione per cui i primi discendenti degli uccelli moderni riuscirono a sopravvivere alla grande estinzione di massa avvenuta alla fine del Cretaceo

Durante il tardo Cretaceo, una grande estinzione di massa colpì la biodiversità terrestre e molti studiosi sono ancora discordi riguardo le cause di questo evento, ritenendo possibile che questo evento possa essere avvenuto a causa dell’impatto improvviso di un asteroide, oppure a causa di un graduale declino della stabilità ecologica, sancita infine da un’improvvisa caduta meteoritica. 

Tuttavia, non tutte le specie di allora scomparvero. Tra quelle che riuscirono a sopravvivere, oltre ai mammiferi, ci furono gli antenati degli uccelli moderni (Neornithes), nonostante fossero imparentati con altri gruppi di piccoli dinosauri piumati (Maniraptora), i quali però non riuscirono a sopravvivere. Cosa ha determinato la loro sopravvivenza? In un articolo pubblicato su Current Biology, un gruppo di ricerca della University of Toronto guidato da Derek Larson hanno indagato i motivi di questa differenza tra gruppi simili e imparentati tra loro.

A tal proposito, i ricercatori hanno analizzato 3.104 denti di quattro gruppi diversi di dinosauri maniraptoriani vissuti negli ultimi 18 milioni di anni del Cretaceo, per verificare se durante quest’epoca la morfologia dentale di questi organismi fosse cambiata. I risultati di queste analisi hanno mostrato che la morfologia dentale dei dinosauri maniraptoriani è rimasta pressoché invariata, segno evidente che il Cretaceo è stato caratterizzato da un periodo prolungato di stabilità ecologica. Di conseguenza, i risultati evidenziano che l’estinzione di questo gruppo di dinosauri si è verificata probabilmente a causa di un evento catastrofico improvviso.

Cosa ha quindi salvato gli antenati degli uccelli? Dato che i primi uccelli erano dotati di un becco privo di denti e si nutrivano prevalentemente di semi, secondo i ricercatori è probabile che la dieta possa aver giocato un ruolo fondamentale nella sopravvivenza della linea evolutiva che ha portato all’evoluzione degli uccelli moderni. La caduta di un meteorite infatti provocò la formazione di un ecosistema molto ostile, riducendo fortemente la produzione di foglie e frutti morbidi e lasciando nell’ambiente prevalentemente semi duri e resistenti. La capacità di rompere e consumare questo alimento avrebbe rappresentato la salvezza per gli antenati degli uccelli.


Riferimento:
Larson et al. Dental disparity and ecological stability in bird-like dinosaurs prior to the end-Cretaceous mass extinction. Current Biology, 2016 DOI: 10.1016/j.cub.2016.03.039

Credit image: Danielle Dufault