Le piante non sono angeli

Giovedì 16 Settembre ore 18.00Museo Civico di Storia Naturale Aula Magna – Corso Venezia 55, Milano Presentazione di Le piante non sono angeliAstuzie, sesso e inganni del mondo vegetaledi Giorgio CelliInterverrà:Telmo PievaniÈ comune pensare alla botanica come a una scienza noiosa. Le piante non si muovono, non pensano, insomma vegetano… E se non fosse così?Giorgio Celli, col suo tipico humour

Giovedì 16 Settembre ore 18.00
Museo Civico di Storia Naturale
Aula Magna – Corso Venezia 55, Milano

Presentazione di
Le piante non sono angeli
Astuzie, sesso e inganni del mondo vegetale
di Giorgio Celli

Interverrà:
Telmo Pievani

È comune pensare alla botanica come a una scienza noiosa. Le piante non si muovono, non pensano, insomma vegetano… E se non fosse così?
Giorgio Celli, col suo tipico humour ci guida alla scoperta dei comportamenti vincenti nella lotta per la sopravvivenza delle piante. Tra patate che mettono in fuga gli afidi «imitando» il segnale della loro predatrice, e orchidee che si «travestono» da femmina di imenottero per attirarne i maschi e coprirli di polline, gli esempi di astuzie si moltiplicano come in una commedia degli equivoci.
Rielaborando idee dei grandi naturalisti del passato, da Darwin ad Haeckel a Fechner, Celli avanza ipotesi suggestive. Cosa guida l’adattamento all’aggressione di molte piante? E l’aggrapparsi delle rampicanti verso il supporto? Si può parlare di una forma di sistema nervoso dei vegetali? Di certo, se le piante mentono ai predatori, comunicano fra loro, e dimostrano «intenzioni», allora vuol dire che in Natura l’«intelligenza» è un concetto molto più elastico di quanto siamo pronti a capire.

Giorgio Celli è uno dei più noti etologi e divulgatori scientifici italiani. Ha insegnato entomologia all’Università di Bologna dove è professore emerito. Coordina un gruppo di ricerca sulle alternative ai pesticidi in agricoltura, e sull’ape come organismo indicatore dell’inquinamento ambientale e la sua etologia. Accanto al lavoro scientifico ha coltivato una parallela attività letteraria, interessandosi di teatro e arte.
Ha fatto parte del «Gruppo ’63» e ha collaborato a numerose testate, tra cui, attualmente, «La Stampa». Della sua sconfinata bibliografia ricordiamo alcuni tra i libri più recenti: Etologia della vita quotidiana (Raffaello Cortina, 1992) Darwin delle scimmie (Bollati Boringhieri, 1999) Vita segreta degli animali (Piemme, 2002) I sette peccati capitali degli animali (Mursia, 2008).  È stato autore e conduttore della fortunata trasmissione televisiva di RAI 3 Nel regno degli animali. Dal giugno 1999 al 2004 è stato Parlamentare europeo.