L’evoluzione dei fringuelli di Darwin

Peter e Rosemary Grant a Venezia all’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed ArtiL’EVOLUZIONE DEI FRINGUELLI DI  DARWINPalazzo Loredan, Venezia10 maggio, ore 18Per informazioniL’evoluzione dei fringuelli di DarwinI biologi evoluzionisti Peter e Rosemary Grant, premi Balzan 2005all’Accademia Nazionale dei LinceiPalazzo Corsini, via della Lungara 10 Roma, 13 maggio, ore 16.30Per informazioniLo studio sulle popolazioni di  fringuelli, condotto da Peter e Rosemary

Peter e Rosemary Grant a Venezia
all’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti
L’EVOLUZIONE DEI FRINGUELLI DI  DARWIN
Palazzo Loredan, Venezia

10 maggio, ore 18


Per informazioni




L’evoluzione dei fringuelli di Darwin

I biologi evoluzionisti Peter e Rosemary Grant, premi Balzan 2005

all’Accademia Nazionale dei Lincei

Palazzo Corsini, via della Lungara 10 Roma,

13 maggio, ore 16.30


Per informazioni



Lo studio sulle popolazioni di  fringuelli, condotto da Peter e Rosemary Grant direttamente sul campo,  si è distribuito su un periodo di oltre trent’anni e ha dimostrato “come,  quando e perché l’evoluzione ha luogo grazie alla selezione naturale”. 


“L’anno scorso è stato celebrato il 150° anniversario della  pubblicazione de L’origine delle specie, in cui Darwin definiva le basi  scientifiche per comprendere come l’evoluzione risultasse dalla selezione  naturale. Darwin non è stato altrettanto chiaro nel definire il processo  concreto attraverso cui si formano le specie. Aveva tuttavia delineato un  processo costituito da tre fasi: la colonizzazione, momento in cui una  popolazione si espande in un ambiente nuovo; la divergenza, quando la  popolazione si adatta alle nuove condizioni ambientali attraverso la selezione  naturale; e, infine, la costituzione di una barriera contro l’ibridazione  delle diverse linee evolutive. Dando prova della sua caratteristica  lungimiranza, ha suggerito che un’indagine su ciò che noi ora chiamiamo  “rapide radiazioni adattative” avrebbe potuto darci degli spiragli che ci  avrebbero permesso di percepire i processi associati.

Dai tempi di Darwin,  le rivelazioni arrivateci dai campi della genetica, dell’etologia e  dell’ecologia continuano a fornirci nuove intuizioni sul come e il perché le  specie si evolvono. Nella nostra lezione discuteremo del progresso raggiunto  nella spiegazione della speciazione, con riferimento, in particolare, alla  recente radiazione dei fringuelli di Darwin. Il nostro studio sulle  popolazioni di fringuelli, condotto direttamente sul campo, si è distribuito  su un periodo di oltre trent’anni e ha dimostrato come, quando e perché  l’evoluzione ha luogo grazie alla selezione naturale.”

Peter e Rosemary  Grant