L’evoluzione umana continua

Nonostante gli avanzamenti nella medicina e tecnologia così come la prevalenza della monogamia, una ricerca internazionale, pubblicata recentemente su PNAS, rivela la continuità dell’evoluzione umana: la ricerca è stata condotta sulle anagrafiche della chiesa riguardanti 6000 finlandesi tra il 1760-1849 per determinare se la demografia, i cambiamenti culturali e tecnologici della rivoluzione culturale hanno avuto effetto sulla selezione sessuale nella


Nonostante gli avanzamenti nella medicina e tecnologia così come la prevalenza della monogamia, una ricerca internazionale, pubblicata recentemente su PNAS, rivela la continuità dell’evoluzione umana: la ricerca è stata condotta sulle anagrafiche della chiesa riguardanti 6000 finlandesi tra il 1760-1849 per determinare se la demografia, i cambiamenti culturali e tecnologici della rivoluzione culturale hanno avuto effetto sulla selezione sessuale nella nostra specie. La Finlandia è stata scelta per i suoi ottimi dati sulla genealogia, nascite, matrimoni, morti e stato sociale venivano dettagliatamente conservati al fine del pagamento delle tasse. 

Tuttavia, sebbene l’evoluzione sia continua, sono certamente cambiate le pressioni selettive, nonché vi è una differenza tra sesso maschile e femminile: infatti i caratteri che aumentano il successo riproduttivo dei maschi evolvono più facilmente rispetto a quelli delle femmine. Ciò è dovuto alle abitudini più promiscue dei maschi rispetto alle femmine: accoppiarsi com più individui aumenta il successo riproduttivo nei maschi ma non nelle femmine. Mentre la selezione naturale non fa differenza tra ricchi e poveri: tutti ne sono affetti ugualmente.

Giorgio Tarditi Spagnoli


Riferimenti:
Alexandre Courtiol, Jenni E. Pettay, Markus Jokela, Anna Rotkirch, and Virpi Lummaa. Natural and sexual selection in a monogamous historical human population. PNAS, April 30, 2012 DOI: 10.1073/pnas.1118174109