L’unione fa la forza nei pesci (e anche una migliore pagella in matematica)

7362.JPG

I pesci sono in grado di risolvere compiti numerici se si trovano in gruppo piuttosto che da soli

È ormai una conoscenza scientifica consolidata che la vita di gruppo fornisca indubbi vantaggi alle specie sociali, quali una miglior difesa dai predatori o una più rapida ricerca di cibo. Ad oggi però lo studio delle scelte collettive negli animali non aveva coinvolto la sfera di compiti cognitivi più complessi, come ad esempio la risoluzione di problemi matematici. In sostanza, non era noto se – come osservato nella specie umana – un gruppo di individui chiamato a stimare la numerosità di un insieme fosse mediamente più accurato della stima effettuata da un singolo esemplare.
Una recente ricerca, nata dalla collaborazione tra l’Università di Padova e la University College of London e pubblicata su Scientific Reports, ha documentato come due pesci sottoposti a test assieme (soggetti adulti di Poecilia reticulata) in un compito numerico sono mediamente più accurati di quanto non si osservi con singoli individui sottoposti al medesimo test. In un primo esperimento è stata indagata la capacità di distinguere quale gruppo di compagni è più numeroso, mentre un successivo esperimento ha osservato la capacità di apprendere a distinguere tra gruppi di forme geometriche di diversa numerosità al fine di ottenere un compenso alimentare: in entrambi i casi le coppie hanno mostrato una prestazione superiore, suggerendo come le scelte collettive migliorino la risoluzione di problemi numerici nei pesci.
A cosa è dovuto questo miglioramento della prestazione in coppia? Esperimenti di controllo sembrano suggerire come tra i membri della coppia emerga in qualche modo un leader, un soggetto cioè più accurato il cui comportamento finirebbe per influenzare anche le decisioni del compagno di coppia meno portato alla risoluzione del compito. I meccanismi alla base del riconoscimento di tale ‘leader in matematica’ sono al momento sconosciuti, ma una cosa è certa: anche nei banchi di pesci ci sono individui più bravi coi numeri e – esattamente come tra i banchi di scuola – pare che qualcuno ne approfitti! 
Immagine da Wikimedia Commons
Riferimenti: Bisazza et al. Collective enhancement of numerical acuity by meritocratic leadership in fish. Scientific Reports 4, Article number: 4560 doi:10.1038/srep04560