L’uomo che mise in ordine la natura

L’importanza della tassonomia non è sicuramente diminuita nel corso del tempo, ma al contrario è andata aumentando a seguito della necessità di definire in modo appropriato la biodiversità presente sul nostro pianeta.In questo ambito, quindi, non  possiamo che essere debitori di Linneo che con il suo lavoro ha definito il metodo binomiale ancora oggi in uso.Sul numero appena pubblicato della

L’importanza della tassonomia non è sicuramente diminuita nel corso del tempo, ma al contrario è andata aumentando a seguito della necessità di definire in modo appropriato la biodiversità presente sul nostro pianeta.

In questo ambito, quindi, non  possiamo che essere debitori di Linneo che con il suo lavoro ha definito il metodo binomiale ancora oggi in uso.

Sul numero appena pubblicato della rivista Nature, Pamela Soltis segnala la pubblicazione di un nuovo libro, dedicato a Linneo ed al suo lavoro, scritto da Charlie Jarvis ed intitolato “Order out of Chaos: Linnaean Plant Names and their Types” (The Linnean Society of London, costo £80).

Il libro di Jarvis prende in considerazione la parte botanica del lavoro di Linneo e descrive l’impatto che il lavoro di Linneo ebbe sugli intellettuali del XVIII secolo in Europa.

Mauro Mandrioli


P. S. Soltis. Linnaeus lives on. Nature 448: 868-869. 2007.