Mangascienza

Mangascienza Messaggi filosofici ed ecologici nell’animazione fantascientifica giapponese per ragazzi Fabio Bartoli Prefazione di Giulio Giorello Tunué, 2011– Collana «Lapilli» n. 27 ISBN: 978-88-97165-18-7 Prezzo: € 16,50 MangascienzaMangascienza cerca di capire la condizione dell’uomo contemporaneo tra rapporto tra natura e cultura, anzi tecnologia, attraverso la produzione culturale popolare – in particolare il cartone animato – di un Paese, il Giappone,


Mangascienza
Messaggi filosofici ed ecologici nell’animazione fantascientifica giapponese per ragazzi
Fabio Bartoli
Prefazione di Giulio Giorello

Tunué, 2011– Collana «Lapilli» n. 27
ISBN: 978-88-97165-18-7
Prezzo: € 16,50


Mangascienza

Mangascienza cerca di capire la condizione dell’uomo contemporaneo tra rapporto tra natura e cultura, anzi tecnologia, attraverso la produzione culturale popolare – in particolare il cartone animato – di un Paese, il Giappone, che più di ogni altra ha portato alla ribalta queste problematiche.

Il paese del Sol Levante, infatti, non solo ha subito l’impiego delle bombe atomiche gettate su Hiroshima e Nagasaki, che hanno segnato soprattutto le serie animate degli anni Settanta, giunte in Italia nel decennio successivo, ma è stato recentemente investito anche dalla tragedia di Fukushima, che testimonia l’attualità di tali questioni e rammentandoci a non abbassare la guardia di fronte a esse.

Una sorta di osservatorio privilegiato per analizzare gli effetti di tale squilibrio, guardando alle serie degli anni Ottanta famose in tutto il mondo, da Conan a Galaxy, passando per Astro Boy.

Il Libro


Mangascienza analizza, seppur con alcuni sconfinamenti in altri generi, quarant’anni di animazione di fantascienza giapponese, dal 1963 ai giorni nostri.

Partendo dall’assunto che i problemi dell’umanità contemporanea sono determinati principalmente dal dislivello tra il nostro retaggio biologico, stabile, e la nostra cultura tecnologica (che si sviluppa invece in maniera sempre più esponenziale) la science-fiction è scelta quale principale oggetto d’analisi poiché la sua vocazione è quella di fornire al pubblico antidoti psicologici coi quali affrontare le contraddizioni dello sviluppo tecnologico.
 
Il libro si rivolge appassionati di anime e manga, soprattutto di fantascienza, ma non solo: i temi trattati sono di carattere e interesse generale. In questo caso anime e manga infatti non costituiscono oggetti d’analisi a sé stanti ma veicoli di significati portati alla luce per riflettere sulla condizione dell’uomo contemporaneo.


L’Autore

Fabio Bartoli (Civita Castellana 1980) si è laureato in Scienze della Comunicazione all’Università «La Sapienza» con Alberto Abruzzese. Ha pubblicato sulle riviste Pikaia, MicroMega, Antrocom, Manga Academica, Mechademia. Per Tunué è anche autore di ‘Vado, Tokyo e torno. Diario di viaggio nel cuore del Giappone (e anche un po’ più in là)‘.
Ha prodotto contenuti per l’emittente Current TV ed è stato regista e co-autore della trasmissione radiofonica ‘Il Velo di Maia‘.


In allegato la scheda del libro
6234
6234.pdf (430 KB)