Meglio evoluzionisti che vampiri!

Secondo una recente indagine, svolta dalla Harris Interactive, su un campione di 2.379 adulti (dai 18 anni in su) il 16% vorrebbe bandire i libri di evoluzione dalle biblioteche scolastiche: del campione, il 26% era sopra i 65% anni di età, con livello di scolarizzazione uguale o inferiore alla scuola superiore (22%) e allineati politicamente con i conservatori (25%). Ma


Secondo una recente indagine, svolta dalla Harris Interactive, su un campione di 2.379 adulti (dai 18 anni in su) il 16% vorrebbe bandire i libri di evoluzione dalle biblioteche scolastiche: del campione, il 26% era sopra i 65% anni di età, con livello di scolarizzazione uguale o inferiore alla scuola superiore (22%) e allineati politicamente con i conservatori (25%).

Ma c’è di che rallegrarsi! Perché, ironia della sorte, l’evoluzione è meglio delle “altre religioni”: vi è infatti maggior consenso sul bando di Torah, Talmud, Corano ma anche altri libri che riguardano “temibili temi”, quali: alcol, droghe, violenza, sesso, linguaggio esplicito, stregoneria e – con buona pace dei fan di Twilight – vampiri! Contro la Bibbia, invece, un misero 11% che s’immagina la somma di tutte le minoranze sopraelencate…

E un vampiro evoluzionista?

Giorgio Tarditi Spagnoli