Nuovi Dinosauri dal Cretaceo cinese e canadese

image_3027_2-Zhenyuanlong-suni

La Cina è protagonista di due recenti scoperte che aggiungono nuovi taxa rispettivamente agli oviraptosauri e ai dromeosauri, mentre in Canada emerge una nuova specie dalla radiazione evolutiva che riguardò i ceratopsidi

Wendiceratops pinhornensis è una nuova specie vissuta 79 milioni di anni fa, recentemente rinvenuta nella provincia di Alberta, nel Canada occidentale, da David C. Evans e Michael J. Ryan, paleontologi della Toronto University e del Museo di Storia Naturale di Cleveland. Apparteneva al gruppo dei ceratopsidi, lo stesso dei più noti triceratopi erbivori, già esplorati proprio nella zona di Alberta dalla paleontologa Wendy Sloboda, a cui il nome del genere è dedicato. Il nuovo ritrovamento testimonia la rapida diversificazione che investì il clade dei ceratopsidi in corrispondenza della loro prima radiazione evolutiva nel Campaniano medio, tra i 90 e 77 milioni di anni fa.

Questo slideshow richiede JavaScript.



A questa medesima Era apparteneva Huanansaurus ganzhouensis, un nuovo dinosauro piumato afferente al gruppo degli oviraptosauri, scoperto nella zona di Ganzhou nella Cina meridionale. Con un cranio quasi completo questo nuovo esemplare, analizzato dai paleontologi dell’Università di Uppsala (Svezia), dall’Istituto di Geologia e Museo Geologico di Henan (Cina), dall’Università di Hokkaido (Giappone), e dall’Istituto di Geoscience e delle Risorse Minerarie (Corea del Sud), era un dinosauro a due zampe di piccole dimensioni, con becco a pappagallo e cresta sul cranio, vissuto oltre 72 milioni di anni fa. Filogeneticamente imparentato con Citipati osmolskae, vissuto anch’esso nel Cretaceo superiore in Mongolia, questo esemplare legato anche nel nome alla collocazione geografica (“Huanan” Cina del Sud), contribuisce ad arricchire lo studio delle diverse nicchie che caratterizzarono i rami divergenti degli oviraptosauri, diffusi in tutta l’Asia e particolarmente importanti per l’ecosistema globale di queste aree.

Zhenyuanlong suni è invece una nuova scoperta nella provincia occidentale di Liaoning nella Cina nord-orientale, già nota per il ritrovamento dei dinosauri piumati. Il fossile è stato sottoposto ad indagini dai paleontologi Steve Brusatte dell’Università di Edimburgo, e da Junchang Lü presso l’Accademia Cinese delle Scienze Geologiche e Istituto di Geologia, rivelando diversi strati di penne e una coda piumata.

Stretto parente dei Velociraptor, Zhenyuanlong suni presenta dunque un set di ali simili a quella di un uccello attuale in un corpo che però poteva raggiungere anche un metro e mezzo di lunghezza con corti avambracci. Caratteristiche che lo rendono insolito rispetto ai piccoli dromeosauri di Liaoning e che restano ancora un mistero in considerazione del fatto che questo dinosauro vissuto nel Cretaceo inferiore non era probabilmente in grado di volare. Si assiste così alla ricostruzione di una delle fasi più avvincenti che caratterizzarono questa zona, e cioè il passaggio dai dinosauri teropodi carnivori agli uccelli.


Riferimenti:

Evans, D., Ryan, M. 2015. Cranial anatomy of Wendiceratops pinhornensis gen. et. sp. nov., a centrosaurine ceratopsid (Dinosauria: Ornithischia) from the Oldman Formation (Campanian), Alberta, Canada, and the evolution of ceratopsid nasal ornamentation. PLOS ONE. doi: 10.1371/journal.pone.0130007

Junchang Lü, Hanyong Pu, Yoshitsugu Kobayashi, Li Xu, Huali Chang, Yuhua Shang, Di Liu, Yuong-Nam Lee, Martin Kundrát & Caizhi Shen, A New Oviraptorid Dinosaur (Dinosauria: Oviraptorosauria) from the Late Cretaceous of Southern China and Its Paleobiogeographical Implications, Scientific Reports 5, Article number: 11490 doi:10.1038/srep11490

Junchang Lü & Stephen L. Brusatte, A large, short-armed, winged dromaeosaurid (Dinosauria: Theropoda) from the Early Cretaceous of China and its implications for feather evolution, Scientific Reports 5, Article number: 11775 doi:10.1038/srep11775


Image credit: Junchang Lü / Stephen L. Brusatte