Orazione per un mondo imperfetto