Peopling the planet

Davvero interessante l’iniziativa realizzata da Nature, che ha raccolto nell’unica pagina di una Special Issue (“Peopling the planet“) una serie di link a diversi articoli, in gran parte nuovi, tutti dedicati alle migrazioni realizzate dai primi Homo sapiens usciti dall’Africa per conquistare il resto del mondo e in particolare l’Asia, trampolino per la successiva conquista delle Americhe e dell’Australia. Questi


Davvero interessante l’iniziativa realizzata da Nature, che ha raccolto nell’unica pagina di una Special Issue (“Peopling the planet“) una serie di link a diversi articoli, in gran parte nuovi, tutti dedicati alle migrazioni realizzate dai primi Homo sapiens usciti dall’Africa per conquistare il resto del mondo e in particolare l’Asia, trampolino per la successiva conquista delle Americhe e dell’Australia.

Questi gli articoli proposti:


Interessante e istruttivo anche il link ad un sito (Into South Asia) creato da ricercatori britannici e indiani (archeologi, paleoecologi e genetisti) coordinati da Michael Haslam; studiano la colonizzazione del nord dell’India da 140K a 120K anni fa. Il sito web è un buon esempio di come con mezzi semplici ed economici un gruppo di ricerca può coinvolgere anche i curiosi nel loro lavoro di ricerca, stimolando la loro curiosità sui diversi momenti della storia dell’uomo e sui problemi che affronta. Nel sito si presentano i risultati delle scoperte sulle vie percorse dai primi Homo sapiens per raggiungere l’India.

Da L’Antievoluzionismo in Italia, il blog di Daniele Formenti