Primo uccello cercasi

Uno straordinario ritrovamento fossile mette in crisi uno dei miti della paleontologia, quello dell’Archaeopteryx, considerato da sempre il più antico uccello finora noto. Questo organismo fu considerato fin dal momento della sua scoperta, solo due anni dopo la pubblicazione de “L’origine delle specie“, un chiarissimo esempio di forma di transizione, un’istantanea sull’origine degli uccelli da progenitori dinosauri. Ma in seguito


Uno straordinario ritrovamento fossile mette in crisi uno dei miti della paleontologia, quello dell’Archaeopteryx, considerato da sempre il più antico uccello finora noto. Questo organismo fu considerato fin dal momento della sua scoperta, solo due anni dopo la pubblicazione de “L’origine delle specie“, un chiarissimo esempio di forma di transizione, un’istantanea sull’origine degli uccelli da progenitori dinosauri.

Ma in seguito alla descrizione, sulla prestigiosa rivista Nature, di Xiaotingia zhengi, il mito dell’Archaeopteryx vacilla. Questo nuovo fossile, risalente a circa 155 milioni di anni fa (mentre Archaeopteryx è di alcuni milioni di anni più recente), presenta numerose caratteristiche in comune con il noto ‘primo uccello’: come Archaeopteryx anche Xiaotingia ha le dimensioni di un pollo, come Archaeopteryx anche Xiaotingia presenta un grosso artiglio sul secondo dito del piede, ma  ma più di tutto come Archaeopteryx anche Xiaotingia possiede un corpo ricoperto di piume e due robusti arti superiori che lo rendevano un abile planatore.

Fino a qui tutto bene. Xiaotingia potrebbe essere anch’esso un uccello primoridiale, un secondo esempio di transizione tra i dinosauri e gli uccelli, di poco precedente ad Archaeopteryx. Ma è dall’approfondita analisi filogenetica che il mito comincia a vacillare: sulla base del confronto di numerosi tratti fenotipici di uccelli e dinosauri piumati, emerge infatti come sia Archaeopteryx che Xiaotingia condividano più tratti in comune con il secondo gruppo che con il primo. In particolare, entrambi apparterrebbero al gruppo dei Deinonychosauria, dinosauri piumati carnivori, piuttosto che a quello degli Avialae, il clade alla base della linea evolutiva che ha dato origine agli uccelli attuali.

Il famoso progenitore degli uccelli viene dunque relegato a semplice dinosauro piumato ma, come conclude PZ Meyers sul suo blog Pharyngula, “non preoccupatevi, Archaeopteryx rappresenta ancora un meraviglioso esempio di forma di transizione. Questo nuovo fossile è solo un’altra forma di transizione scoperta. I creazionisti non possono quindi consolarsi: Archaeopteryx non è scomparso improvvisamente, è solo diventato parte di un più complesso disegno sull’evoluzione degli uccelli“.

Andrea Romano

Riferimenti:
Xing Xu, Hailu You, Kai Du, Fenglu Han, An Archaeopteryx-like theropod from China and the origin of Avialae, Nature 475: 465–470, doi:10.1038/nature10288