Quark, primo fascicolo del 2006

Con immagini straordinarie si annuncia il primo numero (n. 60) di Quark del 2006. Segnalo infatti con molto piacere l’articolo di Parker (Biologo marino-ricercatore della Royal Society a Oxford) che ha recentemente pubblicato il volume In un batter d’occhio, Zanichelli, 306 pp.. Gentilmente la rivista ci consente di proporvi integralmente l’articolo: La vita in un batter d’occhio. Quando arriva la

Con immagini straordinarie si annuncia il primo numero (n. 60) di Quark del 2006. Segnalo infatti con molto piacere l’articolo di Parker (Biologo marino-ricercatore della Royal Society a Oxford) che ha recentemente pubblicato il volume In un batter d’occhio, Zanichelli, 306 pp.. Gentilmente la rivista ci consente di proporvi integralmente l’articolo: La vita in un batter d’occhio. Quando arriva la vista il destino degli animali cambia: è la svolta epocale che porterà fino a noi. Un biologo racconta perché potrebbe essere andata così. Naturalmente non potete perdere, sempre su questo fascicolo di Quark, la puntura di “vespa” (mutuata dal Sole24Ore) del nostro direttore Pievani sul Disegno Intelligente e l’imperfezione: Non c’è nessun “disegno intelligente” alla base dello sviluppo della vita. L’evoluzione non è un ingegnere ma un bricoleur
68
68.pdf (1 MB)