Serenate elettriche

Uno studo ha messo in evidenza che nei momenti precedenti l’accoppiamento le coppie di Brienomyrus brachyistius, un pesce elettrico africano della famiglia dei Mormyridae, non solo utilizzano specifici segnali elettrici, ma ingaggiano una sorta di duetto elettrico. Questa specie era conosciuta per la sua abilità di emettere segnali elettrici tramite uno specifico organo, situato nella regione caudale, utilizzati nei processi

Uno studo ha messo in evidenza che nei momenti precedenti l’accoppiamento le coppie di Brienomyrus brachyistius, un pesce elettrico africano della famiglia dei Mormyridae, non solo utilizzano specifici segnali elettrici, ma ingaggiano una sorta di duetto elettrico.

Questa specie era conosciuta per la sua abilità di emettere segnali elettrici tramite uno specifico organo, situato nella regione caudale, utilizzati nei processi comunicativi. Infatti, è in grado di comunicare in questo modo la specie di appartenenza, il sesso ed il proprio stato sociale. Per la prima volta, da uno studio pubblicato su Journal of Experimental Biology, emerge che questi segnali vengono utilizzati molto frequentemente per la conquista di un partner riproduttivo.

Un gruppo di ricercatori della Cornell University e della University of Texas di Austin ha individuato una straordinaria gamma di frequenze elettriche e movimenti stereotipati messi in atto durante il corteggiamento. Tramite un specifico software, infatti hanno suddiviso i segnali elettrici in due categorie: i “rasp”, segnali di avvertimento indirizzati ad altri maschi, e i “creaks”, segnali a bassa frequenza paragonati dal gruppo di studio ad una serenata diretta alle femmine.

L’analisi comparativa dei display comportamentati ed elettrici durante il corteggiamento potrebbe costituire la base per la futura comprensione e decodificazione del linguaggio di questi organismi.

La foto, che immortala un esemplare di Electrophorus electricus, è tratta da Wikipedia.

Andrea Romano