Sistemi viventi

Numero 9 della rivista Riflessioni Sistemiche, liberamente online.

Il N° 9 di Riflessioni Sistemiche è disponibile online al seguente URL: http://www.aiems.eu/ultimo_numero.html.
Ecco l’indice:
Sergio Boria e Giorgio Narducci – Prefazione e Indice – pag. 2 – 4
Sezione Generale
Allegretti Matteo – Un confine utile per descrivere “la vita” – pp. 5 – 17
Buiatti Marcello – Prometeo e la “vita complessa” – pp. 18 – 25
Castelli Gattinara Enrico – Il vitalismo e il problema della vita – pp. 26 – 36
Licata Ignazio – La Descrizione Fisica dei Sistemi Viventi – pp. 37 – 50
Rosselli Tiziano – Musicale ed extramusicale nella relazione tra uomo e natura – pp. 51 – 61
Villani Giovanni – Vivente e non-vivente nell’ottica chimica della “complessità sistemica” – pp. 62 – 72
Sezione Pedagogica
Demozzi Silvia – “ Una danza di parti interagenti ”. Gregory Bateson, ecologia della mente e pedagogia – pp. 73 – 83
Mascolo Rossella – Un curriculum “complesso” attraverso l’epistemologia di Humberto Maturana – pp. 84 – 97
Sala Marcello – Sistemi autopoietici e contesti educativi – pp. 98 – 111
Scardicchio Antonia Chiara – Modi di pensare Postdarwiniani… modi di giocare Rodariani – pp. 112 – 127
Sezione Sanitaria
Bau Antonella, Ivis Stefano, Longo Maria Assunta e Mattiola Alessandra – Utenti, professionisti, ed organizzazioni empatiche – pp. 128 – 138
Pristipino Christian – Sistemi viventi, medicina basata sulla complessità e cure personalizzate – pp. 139 – 152
La rivista Riflessioni Sistemiche intende porsi quale spazio editoriale on-line aperto ai contributi di studiosi appartenenti all’area del pensiero sistemico. L’impostazione della rivista vuole essere esplicitamente inter-trans-disciplinare, ed espressione di una visione di tipo “reticolare” nonché attenta nell’ individuare e descrivere i processi di co-generazione e di ricorsività fra teoria e prassi. Inoltre, facendo propri quelli che sono gli obiettivi dell’AIEMS (Associazione Italiana di Epistemologia e Metodologia Sistemiche) la rivista è concepita come uno spazio dedicato all’epistemologia e allo studio dei sistemi complessi, con un particolare riguardo ad elaborazioni teoriche, modelli, e ricerche sul campo, concernenti i due ambiti specifici della sanità e della scuola. L’intenzione è quella di offrire un punto di riferimento editoriale per ricercatori di valore , e di collocarsi con autorevolezza nel contesto dell’attuale dibattito scientifico-culturale. Và infine specificato che la rivista Riflessioni Sistemiche avrà una frequenza di pubblicazione di tipo semestrale, e che i suoi numeri saranno di volta in volta dedicati ad un tema specifico, ospitando lavori firmati da studiosi di varie nazionalità, seppur con una particolare cura nel dar voce a quelle che sono le realtà di ricerca e sperimentazione presenti nel nostro paese.