Suolo in evoluzione: intervista a Cristina Menta

Il suolo significa molte cose per tutti noi, e per diversi tipi di interlocutori come agronomi, ingegneri, ecologi. In collaborazione con diversi enti, la prof.ssa Cristina Menta e i suoi collaboratori (Università di Parma) si occupano di: chi vive al suo interno e come? Gli organismi sono quelli che ci aspettiamo di trovare? E quali sono le loro caratteristiche?E’ molto

Il suolo significa molte cose per tutti noi, e per diversi tipi di interlocutori come agronomi, ingegneri, ecologi. In collaborazione con diversi enti, la prof.ssa Cristina Menta e i suoi collaboratori (Università di Parma) si occupano di: chi vive al suo interno e come? Gli organismi sono quelli che ci aspettiamo di trovare? E quali sono le loro caratteristiche?

E’ molto difficile riconoscere esattamente quali specie abitino il suolo di un luogo, ma il rapporto tra l’ambiente e la comunit‡ ecologica che vive nel suolo è importante per verificare e formulare ipotesi sulla salute degli ecosistemi.

Una passione precoce ha guidato Cristina Menta nella costruzione di una vita di ricerca: “la cosa più bella che uno possa sperare”. E, per Cristina, si può.



Intervista, montaggio e sintesi: Andrea Romano e Emanuele Serrelli

Su Scienzainrete sono presenti il video della relazione di Cristina Menta all’Evolution Day 2012.