Archivio tag: primati

Una nuova proscimmia dal Borneo

Sull’American Journal of Primatology viene presentata una nuova specie di primate proveniente dal Kalimantan, la regione del Borneo facente parte dell’Indonesia. Si tratta di un nuovo esponente della famiglia Lorisidae, quella dei lori lenti, detti anche nitticebi, piccole proscimmie notturne  che abitano le foreste pluviali tra il Bangladesh e l’Indonesia. La classificazione tassonomica di questi organismi è da sempre stata

Read more

L’identikit dei primati più a rischio

Interessante report risultato di uno sforzo condiviso tra IUCN/SSC Primate Specialist Group (PSG), International Primatological Society (IPS), Conservation International (CI) e Bristol Conservation and Science Foundation (BCSF), che descrive le 25 specie di primati più a rischio di estinzione.Il resoconto si riferisce al triennio 2012-2014 e costituisce il secondo aggiornamento di ‘Primate in peril’, per la prima volta redatto nel

Read more

Scimpanzè culturali

Interessante scoperta giunge dalle foreste pluviali africane che riguarda la specie che più di ogni altra è a noi imparentata: lo scimpanzè (Pan troglodytes). Popolazioni adiacenti di questo primate hanno infatti diverse tecniche per riuscire ad aprire il guscio coriaceo delle noci di cui si nutrono, indicando l’esistenza di ‘differenze culturali’ tra gruppi diversi.Un gruppo di ricercatori del Max Planck

Read more

Pericolo primati!

Sono solo 23 i gibboni di Hainan (Nomascus hainanus), che sopravvivono oggi solo nella Bawangling Nature Riserve sull’isola di Hainan (Cina) nel golfo del Tonchino. E’ una delle specie di primati più vicine all’estinzione e il loro ambiente è minacciato.18 famiglie di gibboni hoolok (Hylobates hoolok) sono le ultime antropomorfe che ancora sopravvivono in India. Sono state trasferite da una

Read more

L’evoluzione della mente sociale nei primati

27 gennaioPierFrancesco Ferrari (Università degli Studi di Parma) L’evoluzione della mente sociale dei primatiCALENDARIO24 febbraio 2011 ore 18,30Diego Rubolini – Università Statale di MilanoLe migrazioni degli uccelli in un’epoca di cambiamenti climatici10 marzo 2011 ore 18,30Roberta Pennati – Università Statale di MilanoI Protocordati: parenti imbarazzanti24 marzo 2011 ore 18,30Daniele Daffonchio – Università Statale di MilanoI microrganismi pionieri degli ecosistemi estremi14 aprile 2011

Read more

Una nuova scimmia dalla Birmania

Nel Vecchio Mondo, in alcune zone remote del sud della Cina e del Vietnman esistono 4 specie di scimmie del genere Rhinopithecus, R. bieti, R. roxellana, R. brelichi, R. avunculus, note anche come le scimme dal naso schiacciato. Questi primati vivono in foreste ad alta quota in un rage altitudinale che va dai 1800 m s.l.m ai 4000 m s.l.m

Read more

Primati a rischio estinzione

E’ un documento che non aspettavanono solo i primatologi, né solo gli zoologi; riguarda infatti la situazione di rischio delle specie a noi più vicino e ogni anno ci sono nuove preoccupazioni. E’ un documento che dovrebbe essere analizzato con ansia da tutti coloro che sanno che la nostra specie è inserita in un percorso evolutivo in cui nessuna specie

Read more

I cambiamenti climatici mettono a rischio i primati sudamericani

Con sempre maggior frequenza si riscontrano in diverse zone del pianeta situazioni di criticità per molte specie, sia animali che vegetali, dovute ai cambiamenti climatici. Purtroppo però non sempre sono disponibili ampi set di dati che permettano un confronto statisticamente valido tra l’andamento del clima nel corso degli ultimi decenni e quello della dinamica di popolazione delle specie a rischio.

Read more

Il cervello dei primi primati

La rivista PNAS pubblica un interessante articolo che descrive la ricostruzione virtuale del cervello di una specie risalente a circa 55 milioni di anni fa, battezzata Ignacius graybullianus. Questa specie appartiene al gruppo dei plesiadapiformi, organismi vissuti alcuni milioni di anni dopo l’estinzione dei dinosauri, la cui collocazione filogenetica è tutt’ora incerta. Alcuni, infatti, li inseriscono nell’ordine dei primati (tra

Read more

La coevoluzione di primati e pidocchi

Quando un parassita si lega ad un ospite per milioni di anni, le loro storie evolutive finiscono per correre su binari assolutamente paralleli: talmente paralleli da determinare un evento di speciazione quando questo si verifica per l’ospite considerato. I protagonisti dell’ultimo studio del gruppo di ricerca del biologo David Reed, del Florida Museum of Natural History, sono per l’appunto i

Read more
1 2 3 4