Archivio tag: uccelli

Batterista per passione: il cacatua delle palme

I maschi del cacatua delle palme (Probosciger aterrimus) attirano l’attenzione delle femmine percuotendo tronchi e rami con strumenti che si fabbricano da soli e sembrano avere un vero e proprio senso del ritmo. Escludendo l’uomo, questo uccello è il solo animale ad avere contemporaneamente tutte queste capacità

Read more

La forma delle uova degli uccelli: un compromesso con i vincoli imposti dalle modalità di volo

La selezione naturale opera sull’intero organismo e non sui singoli tratti. Spesso ciò che ci sembra un perfetto adattamento all’ambiente esterno non è che l’effetto secondario della selezione su un altro carattere o su altre funzioni. I modelli di variazione della forma delle uova degli uccelli ci offrono un magnifico esempio di quali compromessi fondamentali e limitazioni fisiche vincolino l’evoluzione dei sistemi viventi

Read more

Quando volare non serve più: il caso del cormorano delle Galapagos

Un recente studio mostra i meccanismi genetici alla base della perdita della capacità di volare nel cormorano delle Galapagos. L’impossibilità di volare ha permesso lo sviluppo di altre abilità, come il nuoto, ed è probabilmente superflua nell’ambiente in cui tale specie vive. I ricercatori vogliono ora confrontare il DNA di questo cormorano con quello di altri uccelli non volatori, per verificare se condividono le stesse mutazioni

Read more

La poligamia come freno per la speciazione?

La selezione sessuale può agire promuovendo la speciazione ma anche rallentandola. Uno studio su un gruppo di uccelli ha mostrato che le specie poligame, sottoposte a una selezione sessuale più accentuata rispetto alle monogame, mostrano al loro interno minori differenze genetiche intraspecifiche, dovute al maggiore flusso genico presente tra le popolazioni

Read more

I migratori pigri vivono più a lungo

I rischi connessi alle migrazioni (in particolare legati agli impatti con gli elettrodotti) hanno portato alla selezione di migratori “pigri” per cui nelle popolazioni della grande otarda sono sempre più numerosi gli individui sedentari rispetto ai migratori

Read more
1 2 3 5