Top 10 New Species

Il 2007 è stato un anno di importanti scoperte nel campo della biodiversità: sono infatti state rinvenute e identificate circa 17.000 specie, tra estinte e ancora esistenti, che fino a quel momento erano sconosciute alla scienza.Come ogni anno, l’International Institute for Species Exploration (IISE) della University of Arizona ha stilato la lista delle 10 specie più strane ed interesanti scoperte

Il 2007 è stato un anno di importanti scoperte nel campo della biodiversità: sono infatti state rinvenute e identificate circa 17.000 specie, tra estinte e ancora esistenti, che fino a quel momento erano sconosciute alla scienza.

Come ogni anno, l’International Institute for Species Exploration (IISE) della University of Arizona ha stilato la lista delle 10 specie più strane ed interesanti scoperte e descritte negli ultimi dodici mesi. Nella “Top 10 New Species“, presentata il 23 maggio 2008 in occasione dell’anniversario della nascita del grande naturalista svedese Carlo Linneo, compaiono animali, piante e anche un fungo.

Ma ecco la graduatoria delle specie:

1- Electrolux addisoni, una razza elettrica che si nutre aspirando le proprie prede, scoperta nelle acque sudafricane

2- Gryposaurus monumentensis, un dinosauro “dal becco d’anatra” estinto circa 75 milioni di anni fa, rinvenuto nell’estremo sud degli Stati Uniti

3- Desmoxytes purpurosea, un millepiedi rosa shocking che vive nelle foreste della Thailandia

4- Philautus maia, una rana probabilmente estinta della famiglia Rhacophoridae, di cui si conosce un solo esemplare in una collezione museale

5- Oxyuranus temporalis, uno dei serpenti più velenosi del mondo, che abita le regione più aride dell’Australia

6- Styloctenium mindorensis, un grosso pipistrello proveniente dall’isola di Mindoro, nelle Filippine

7- Xerocomus silwoodensis, un raro fungo rinvenuto nel campus dell’Imperial College London

8- Malo kingi, una pericolosissima medusa australiana

9- Megaceras briansaltini, uno scarabeo rinoceronte

10- Tecticornia bibenda, una pianta dell’Australia Occidentale, chiamata per il suo aspetto “Michelin Man Plant”

Da qui si accede ad una galleria di foto delle specie

Andrea Romano

Fonte dell’immagine: Wikimedia Commons