Un miliardo di anni, eppure sembra solo ieri

Molecular Biology and Evolution pubblica un articolo a più autori, tra cui Luca Jovine, scienziato italiano presso il Karolinska Institutet. Viene qui presentata un’importante scoperta, ben riassunta dall’abstract: “Il riconoscimento specie-specifico tra uovo e spermio, un evento cruciale che segna l’inizio della fertilizzazione negli organismi multicellulari, rispecchia il legame tra cellule aploidi di mating type diversi in eucarioti unicellulari come


Molecular Biology and Evolution pubblica un articolo a più autori, tra cui Luca Jovine, scienziato italiano presso il Karolinska Institutet. Viene qui presentata un’importante scoperta, ben riassunta dall’abstract: “Il riconoscimento specie-specifico tra uovo e spermio, un evento cruciale che segna l’inizio della fertilizzazione negli organismi multicellulari, rispecchia il legame tra cellule aploidi di mating type diversi in eucarioti unicellulari come il lievito.” […] “Qui affermiamo che questi sistemi di riconoscimento sono infatti correlati: nonostante siano separati da 0.6-1 miliardi di anni di evoluzione, domini essenziali funzionalmente dei recettori degli spermi dei molluschi e una proteina per la riproduzione del lievito adottano la stessa struttura tridimensionale delle proteine della zona pellucida dell’uovo (ZP) mediando l’unione tra gameti negli umani”.

Nonostante la rapidità dell’evoluzione delle proteine coinvolte nella riproduzione, sia identificando sequenze intermedie che comparando caratteristiche strutturali di ordine superiore è stato possibile evidenziare similarità non solo tra vertebrati e invertebrati ma anche tra animali e lievito.
 
Ciò significa che alcuni caratteri molecolari quali la regolazione dell’interazione sessuale sono molto più conservati nell’evoluzione di quanto si pensasse in precedenza. Prima di questa scoperta, si pensava che non ci fosse alcun carattere condiviso e che quindi il sesso si fosse evoluto più volte nei viventi, a partire da meccanismi molecolari differenti.


Giorgio Tarditi Spagnoli


Riferimenti:
Willie J. Swanson, Jan E. Aagaard, Victor D. Vacquier, Magnus Monné, Hamed Sadat Al Hosseini, Luca Jovine, The Molecular Basis of Sex: Linking Yeast to Human, Mol Biol Evol (2011) doi: 10.1093/molbev/msr026