Un nuovo macaco tibetano

Scoperta una nuova specie di macaco che vive nelle foreste di alta quota del Tibet


Dopo la recente scoperta di un nuovo primate brasiliano, un’ulteriore nuova specie di scimmia si aggiunge all’elenco di quelle note: gruppo di ricercatori cinesi ha infatti recentemente descritto una nuova specie di macaco che vive nella regione meridionale dell’altopiano del Tibet, in Cina. La nuova specie, battezzata Macaca leucogenys o macaco dalle guance bianche, presenta una corporatura piuttosto robusta con un peso relativamente elevato per le sue dimensioni e una coda corta. La specie, descritta sulla rivista American Journal of Primatology, presenta un accentuato dimorfismo sessuale, con i maschi che giungono a dimensioni corporee superiori a quelle delle femmine. Dalle prime informazioni raccolte, i ricercatori mostrano che M. leucogenys può vivere in diversi habitat montani, da quello di foresta tropicale a quote intorno ai 1300 metri fino alle foreste di conifere che si spingono ad altitudini di oltre 2700 metri.

La designazione di specie a parte è stata possibile sia grazie all’osservazione diretta di sei gruppi sociali che dalla realizzazione di centinaia di foto, da cui è stato possibile distinguerla da tutte e quattro le specie dello stesso genere che vivono potenzialmente in simpatria: M. mulatta, M. thibetana, M. assamensis M. munzala.

La nuova specie è già stata inserita nella lista delle specie a rischio, in quanto minacciata dalla caccia illegale e dalla costruzione di centrali idroelettriche che ne limitano l’areale. Per questo motivo, sono già in atto le procedure di monitoraggio delle popolazioni al fine di decretare misure di protezione per questa area.


Riferimenti:
Cheng Li et al. White-cheeked macaque (Macaca leucogenys): A new macaque species from Modog, southeastern Tibet. American Journal of Primatology, published online March 25, 2015; doi: 10.1002/ajp.22394

Image credit: Cheng Li et al.