Una nuova rana del Madagascar

Un gruppo di ricercatori, di cui una buona parte italiani, hanno descritto una nuova specie di rana del genere Gephyromantis della regione dell’altipiano di Bemaraha, nel Madagascar occidentale, già noto per altri endemismi. La scoperta è stata descritta sulla rivista Zookeys.La specie è stata identificata utilizzando un approccio di tassonomia integrata che mette insieme rilievi sul campo, osservazioni etologiche, analisi


Un gruppo di ricercatori, di cui una buona parte italiani, hanno descritto una nuova specie di rana del genere Gephyromantis della regione dell’altipiano di Bemaraha, nel Madagascar occidentale, già noto per altri endemismi. La scoperta è stata descritta sulla rivista Zookeys.

La specie è stata identificata utilizzando un approccio di tassonomia integrata che mette insieme rilievi sul campo, osservazioni etologiche, analisi molecolari e l’analisi bioacustica.
La rana appartiene alla famiglia Mantellidae, sottofamiglia Mantellinae. La nuova specie si chiama Gephyromantis (Phylacomantis) atsingy. Il nome specifico deriva da una parola malgascia usata per indicare le formazioni calcaree della zona.

Non si conoscono esattamente i dettagli del ciclo biologico della specie, in quanto vive in grotte calcaree o in zone rupestri. Frequenta abitualmente zone umide, ma pare non sia legata all’acqua. Di notte è attiva sulle rocce, mentre di giorno in grotta.


Giorgio Tarditi Spagnoli

Riferimenti:
Angelica Crottini, Frank Glaw, Maurizio Casiraghi, Richard Jenkins, Vincenzo Mercurio, Christian Randrianantoandro, Jasmin Randrianirina, Franco Andreone. A new Gephyromantis (Phylacomantis) frog species from the pinnacle karst of Bemaraha, western Madagascar. ZooKeys 81 (2011) : 51-71