Una nuova specie di uccello dalla Colombia

Si tratta di un piccolo passeriforme che vive nelle foreste pluviali del Paese

Non si ferma la ricerca di nuove specie: è recente la notizia che nella foresta pluviale colombiana, sul versante occidentale delle Ande, che una nuova specie di uccello si aggiunge alle quasi 10.000 già note alla scienza. Si chiama Scytalopus alvarezlopezi, il cui nome volgare è Tatama Tapaculo, ed è un passeriforme di piccole dimensioni (10-20 cm di lunghezza) che abita le fitte foreste delle Ande colombiane ad altitudini comprese tra 1.300 e 2.100 metri.

La specie fu avvistata per la prima volta nel 1992 da F. Gary Stiles, un ornitologo dell’Institute of Natural Sciences del National University of Colombiam, che ha successivamente confermato che si tratta di una specie a parte grazie ad analisi delle vocalizzazioni, che risultano considerevolmente differenti da quelli di altre specie affini. Scytalopus alvarezlopezi è stata descritta per la prima volta in un articolo sulla rivista The Auk.

Per il momento la specie non è considerata minacciata di estinzione, ma, dopo analisi più accurate, potrebbe essere definita ‘vulnerabile’, in quando endemica della Colombia.


Riferimenti:
F. Gary Stiles et al. 2017. A new species of tapaculo (Rhinocryptidae: Scytalopus) from the Western Andes of Colombia. The Auk 134 (2): 377-392; doi: 10.1642/AUK-16-205.1

Image credit: Julian Heavyside, doi: 10.1642/AUK-16-205.1.