Terza Edizione Concorso letterario Michele Lessona “Raccontare la natura”

Il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino bandisce la Terza Edizione del concorso “Michele Lessona”, dedicato alla divulgazione naturalistica. Scadenza 30 giugno 2014

Il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, visto il successo delle due precedenti edizioni, bandisce la Terza  Edizione del concorso “Michele Lessona” con l’obiettivo di stimolare riflessioni sulle scienze naturali, sull’importanza della salvaguardia ambientale e sulla complessità delle interazioni ecologiche, attraverso il connubio e la contaminazione tra cultura umanistica e cultura scientifica.
Il bando è rivolto a concorrenti di tutte le età. Ai ragazzi di età compresa tra i 12 e i 17 anni è riservata una sottosezione.
Temi proposti 
La vita vegetale tra miti e realtà scientifiche
Nessun vivente è un’isola – La vita di relazione degli animali
Le rocce raccontano
La partecipazione al concorso prevede la stesura di un testo inedito (non pubblicato né su carta né su web), in lingua italiana, della lunghezza massima di 7 cartelle (circa 15.000 caratteri, spazi inclusi). Ogni partecipante può inviare un numero massimo di 2 elaborati, in formato Word/Open Office, entro e non oltre il 30/06/2014 all’indirizzo: biblioteca.mrsn@regione.piemonte.it (tel. 011 4326339). La commissione giudicatrice, presieduta da Silvia Lessona, pronipote dello scienziato, sarà formata da naturalisti, divulgatori e docenti. La composizione della giuria verrà pubblicata sul sito del museo.
 
I primi 3 classificati della sezione adulti e della sezione ragazzi saranno proclamati entro il 31/10/2014. I vincitori riceveranno come premi un attestato e pubblicazioni di cultura naturalistica. I racconti dei vincitori verranno pubblicati sul sito web del Museo Regionale di Scienze Naturali ed eventualmente potranno essere raccolti all’interno di un volume antologico del Museo.
Il testo integrale del bando di concorso è scaricabile dal sito del MRSN e disponibile in allegato
Michele Lessona. Nato a Venaria Reale nel 1823 e morto a Torino nel 1894, fu un celebre naturalista, zoologo di lunga carriera, appassionato divulgatore delle teorie darwiniane, attento e attivo direttore del Regio Museo Zoologico dell’Università di Torino a cui dedicò molte cure, stimolando l’interesse per le scienze naturali attraverso i suoi scritti e le sue conferenze e incrementando le collezioni, che ora fanno parte del patrimonio del nostro museo.
Per informazioni tel. Biblioteca del museo tel. +39 011 4326339 www.mrsntorino.it
7329
7329.pdf (242 KB)