Cinquina finalista del Premio Galileo 2011

C’è spazio per tutti. Il grande racconto della geometria, di Piergiorgio Oddifreddi, (Mondadori 2010). Il libro ricostruisce la storia della geometria che si sovrappone ala storia del cammino della civiltà. Dallo Sri Yantra, un antico e misterioso oggetto di culto indiano fino all’arte contemporanea, dove scopriamo la struttura nascosta nei singolari dipinti di Salvador Dalì, o nell’arte astratta di Kandinsky


C’è spazio per tutti. Il grande racconto della geometria, di Piergiorgio Oddifreddi, (Mondadori 2010). Il libro ricostruisce la storia della geometria che si sovrappone ala storia del cammino della civiltà. Dallo Sri Yantra, un antico e misterioso oggetto di culto indiano fino all’arte contemporanea, dove scopriamo la struttura nascosta nei singolari dipinti di Salvador Dalì, o nell’arte astratta di Kandinsky e Mondrian. Un’occasione per riscoprire in una nuova luce vecchie conoscenze come Pitagora, Euclide e Archimede.

Il governo dell’acqua. Ambiente naturale e ambiente costruito di Andrea Rinaldo, (Marsilio 2010). Il dissesto ecologico è direttamente connesso al governo dell’acqua e dunque la scienza delle costruzioni idrauliche è la cartina di tornasole per affrontare il dibattito più ampio sui temi della conservazione e dell’uso dell’ambiente naturale e costruito. “Un libro fazioso – ha detto Tozzi – di cui non condivido i contenuti, ma che voto perché è importante conoscere i temi e anche questo modalità di approccio.”

Osservare L’universo, …Oltre Le Stelle, Fino Al Big Bang, di Paolo De Bernardis, Il Mulino (2010). Un libro che risponde a domande antiche e in parte ancora irrisolte quali. Quanto è grande l’universo? C’è stato un inizio e ci sarà una fine? Come si è fatta strada l’ipotesi del Big Bang? Come si fa a scoprire il passato dell’universo e a prevederne l’evoluzione futura? Trattati nel volume i passaggi più importanti del lungo cammino scientifico dall’età moderna.

Come Funziona La Memoria, di Larry Squire e Eric Kandel, (Zanichelli 2010). Fenomeni come le illusioni, le distorsioni e tutte le altre forme di errore mentale ci rivelano il modo di funzionare della mente. Il testo stimola gli studenti a concepire la mente come una soluzione adattativa ai problemi che gli esseri umani si trovano ad affrontare, poichè gli errori si verificano soprattutto per il funzionamento irregolare di meccanismi che di norma si basano sull’adattamento.

L’Italia degli scienziati di Angelo Guerraggio e Pietro Nastasi, Mondadori, (2010). In centocinquanta anni di storia unitaria, tanti scienziati abbiano concorso e contribuito con veemente passione alla causa nazionale: dall’appoggio incondizionato di Meucci all’unificazione del  Paese e ai pochissimi ma coraggiosi, come il matematico Vito Volterra, che rifiutarono in maniera categorica di giurare fedeltà alla dittatura fascista nel 1931. E’ l’Italia nobile e fiera di Antonio Pacinotti, di Galileo Ferraris, di Camillo Golgi, di  Rita Levi Montalcini e molti altri.

In allegato il comunicato stampa e le copertine dei libri finalisti

374
374.pdf (264 KB)