La scienza nell’era delle fake news

Ma come nascono le “bufale” scientifiche? Come si diffondono? Com’è possibile combatterle? Il 20 ottobre, un incontro a Perugia con Pietro Greco




LA SCIENZA NELL’ERA DELLE FAKE NEWS
20 ottobre ore 15,00
Biblioteca San Matteo degli Armeni, Perugia




Più volte quella che stiamo vivendo è stata definita l’era della post-verità, una fase in cui i fatti oggettivi e accertati risultano meno influenti nel formare l’opinione pubblica rispetto ad appelli a emozioni e convinzioni personali. Diversi dibattiti, quello sui vaccini in primis, hanno messo in evidenza come questa concezione del “reale” riguardi anche e soprattutto la scienza. In un momento in cui la verità viene posta in secondo piano, le implicazioni in questo campo possono causare danni molto seri per le persone e per la società nel suo insieme, pertanto la scienza è chiamata a prenderne atto, discuterne e cercare delle soluzioni. Ma come nascono le “bufale” in ambito scientifico sul web? Come si diffondono attraverso i social media? Com’è possibile combatterle? Sono le domande al centro dell’incontro promosso da Arpa Umbria, Radiophonica e ADI che si terrà venerdì 20 ottobre, a partire dalle ore 15.00, nella Biblioteca di San Matteo degli Armeni. Il seminario, introdotto da Francesco Aiello redattore della rivista micron, sarà tenuto dal giornalista e scrittore Pietro Greco.

Pietro Greco
Giornalista scientifico e scrittore, collabora con numerosi giornali e riviste, è tra i conduttori di Radio3 Scienza e socio fondatore della Città della Scienza di Napoli. Collabora con diverse università. Si interessa di scienza, storia della scienza e dei rapporti tra scienza e società.