Addio al Gibbone dalle mani bianche cinese

3788

Dall’Università di Zurigo, alla fine di una ricerca svolta da Thomas Geissman nelle foreste dello Yunnan, nel sud della Cina ai confini con il Myanmar, giunge la notizia (“White-handed gibbons extinct in China“) che è scomparsa una sottospecie di primati, il Gibbone dalle mani bianche cinese (Hylobates lar yunnanensis); le sue ultime tracce risalgono al 1992. Sembra che sia ormai

Dall’Università di Zurigo, alla fine di una ricerca svolta da Thomas Geissman nelle foreste dello Yunnan, nel sud della Cina ai confini con il Myanmar, giunge la notizia (“White-handed gibbons extinct in China“) che è scomparsa una sottospecie di primati, il Gibbone dalle mani bianche cinese (Hylobates lar yunnanensis); le sue ultime tracce risalgono al 1992. Sembra che sia ormai la seconda sottospecie di primati scomparsa in questo secolo. La prima era stata, nel 2000, il Colobo rosso di Miss Waldron.

Per ulteriori informazioni sui gibboni, che in inglese vengono chiamati Lesser Apes (in quanto simili alle antropomorfe ma di piccole dimensioni): Gibbon Conservation Alliance.

Per chi fosse a Roma, presso il Museo Civico di Zoologia di Roma il 22 Maggio alle 18.30 si terrà una conferenza del dott. Thomas Geissmann sui gibboni (le altre specie …) in Cina

E’ anche disponibile online la lista dei “Top 25 most endangered primates“, stilata dallo IUCN solo pochi mesi fa.

Daniele Formenti

La foto è di Andrea Romano