Archivio autore: Michele Bellone

La tenacia dell’adattazionismo

Correva l’anno 1979 quando Stephen J. Gould e Richard Lewontin pubblicarono il celebre articolo I pennacchi di San Marco e il paradigma di Pangloss, nel quale criticavano l’egemonia dell’adattazionismo nel programma di ricerca in biologia evolutiva. Secondo i due illustri scienziati, la tendenza a vedere tutti i  tratti degli esseri viventi come prodotti di un’evoluzione finalizzata all’adattamento è un errore

Read more

Non solo geni. Il segreto delle squame di coccodrillo

Le infinite forme bellissime con cui Darwin conclude L’origine delle specie sono un’immagine estremamente evocativa non solo della meravigliosa complessità della natura ma anche del senso di stupore dello scienziato che ne ha intuito un meccanismo fondamentale come quello dell’evoluzione. Nel 2005, Sean B. Carroll sceglie questa immagine come titolo del suo libro divulgativo sull’Evo-Devo; una scelta felice, che sottolinea

Read more

Il ‘salto’ epigenetico dalla scimmia all’uomo

Per lungo tempo la convinzione di molti scienziati che la maggior parte delle differenze fra uomini e scimmie fossero riconducibili a differenze genetiche si è scontrata con l’elevata somiglianza (circa il 97%) fra le sequenze del DNA delle due specie. Col crescere delle conoscenze sull’epigenetica – che studia quelle modifiche ereditabili dell’attività dei geni che non ne alterano la sequenza

Read more

Mammiferi e insetti: un orecchio in comune

Forme di vita diverse che, in condizioni ambientali diverse e in maniera indipendente, evolvono tratti simili; il grande fascino dell’evoluzione convergente sta proprio in queste coincidenze evolutive e nelle loro somiglianze, talvolta estremamente creative. Quello delle ali è di certo l’esempio più immediato e ricorrente, ma di tratti analoghi ve ne sono diversi.Un gruppo di ricercatori dell’Università di Bristol ne

Read more

Sulle spalle di Selam

Australopithecus afarensis è una specie di Ominidi nota per annoverare fra i suoi membri la ben nota Lucy e caratterizzata da una postura eretta. Non era però ancora ben chiaro se questa specie fosse esclusivamente bipede o se passasse molto tempo anche sugli alberi. Questa domanda è stata al centro del dibattito fra i paleontologi per lungo tempo e ora

Read more

La grande marcia dell’espansione umana

Antropologia, archeologia, genetica; è dall’incrocio di queste discipline che emerge una nuova e più dettaglia descrizione delle migrazioni delle antiche popolazioni umane. Parola di Marcus Feldman, uno degli autori di un articolo uscito su PNAS, che porta anche la firma di Luca Cavalli Sforza. L’integrazione dei dati raccolti dai progetti genomici che hanno studiato l’espansione umana a partire dall’Africa con

Read more

Tre passi per una novità

Quello di Richard Lenski è un nome ormai sempre più importante nella moderna biologia evolutiva, grazie ai suoi esperimenti sull’evoluzione a lungo termine di Escherichia coli. Nel 1988, lo scienziato americano mise in coltura dodici diverse popolazioni di E. coli per svariate generazioni in presenza di ossigeno e in un medium contenente glucosio – di cui i batteri si cibano

Read more

Fisica e genetica per spiegare l’evoluzione dello sviluppo

Non solo di geni è fatta la biologia. Già da qualche tempo questa consapevolezza si è diffusa nei laboratori di ricerca, incoraggiando lo studio di nuovi tratti in grado di spiegare la complessità della natura: sistemi biologici, fattori epigenetici, vincoli di sviluppo sono fra gli elementi principali di questo nuovo approccio il cui obiettivo non è certo quello di sconfessare

Read more

L’insospettabile velocità delle stelle marine

Un’equipe guidata dal professor Robert Toonen e dal dottor Jonathan Puritz, dell’Università delle Hawaii, in collaborazione con ricercatori americani, canadesi e australiani, ha studiato le notevoli differenze dei meccanismi riproduttivi di due specie sorelle di stelle marine, scoprendo che tali differenze si sono evolute molto rapidamente. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Proceedings of the Royal Society

Read more

Note darwiniane

Se un orologio può essere costruito da un orologiaio cieco, può la musica venir composta da un musicista sordo? Questa la domanda che si sono posti alcuni studiosi del Dipartimento di Scienze della Vita dell’Imperial College di Londra e dell’Istituto Nazionale di Scienze e Tecnologie Industriali Avanzate di Tsukuba. Per trovare una risposta hanno preso spunto dai numerosi studi di

Read more

L’evoluzione dei feromoni

I feromoni sono sostanze chimiche emesse dagli organismi viventi e in grado di innescare risposte fisiologico-comportamentali in altri membri della propria specie. È proprio grazie ad essi che il nematode Caenorhabditis elegans, uno dei modelli animali più usati nei laboratori, è in grado di entrare in uno stadio di sviluppo alternativo chiamato dauer (durata in tedesco), durante il quale la

Read more
1 4 5 6 7