Dal 15 febbraio torna “Sui sentieri delle Scienze naturali”

locandina Sui sentieri delle scienze naturali

Dal 15 febbraio al 17 marzo Il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino organizza la seconda edizione del webinar “Sui sentieri delle Scienze naturali”

La seconda edizione di Sui sentieri delle Scienze naturali prevede una serie di incontri online su differenti tematiche naturalistiche con lo scopo di offrire al pubblico occasioni per dialogare di scienza con esperti del settore, docenti e professionisti.

Ci si avventurerà lungo diversi sentieri tematici che andranno dalla geologia all'entomologia, alla paleontologia, alla zoologia. Non mancheranno alcune riflessioni e approfondimenti sulla green economy, sull'importanza della salvaguardia dell'ambiente e della biodiversità e sul ruolo dei musei naturalistici nello studio degli ecosistemi.

Gli incontri della rassegna Sui sentieri delle Scienze naturali avranno durata di un'ora, saranno online e per partecipare occorre iscriversi compilando il modulo riportato nel programma.

Programma

Martedì 15 febbraio, ore 17,45
La magnetite della Valsessera: collezioni museali, ricerche geologiche e attività estrattiva
Le ricerche svolte in questo settore delle Alpi biellesi hanno permesso di spiegare la formazione, avvenuta circa 30 milioni di anni fa, dei giacimenti di magnetite della Valsessera. Le stesse ricerche hanno contribuito a ricostruirne una parte della storia estrattiva e di lavorazione, nel contesto della valorizzazione del patrimonio scientifico e culturale locale.
Daniele Castelli – Dipartimento di Scienze della Terra – Università degli Studi di Torino

Giovedì 24 febbraio, ore 17,45
Le collezioni entomologiche tra storia e scienza
Viaggio nell'entomologia italiana del XIX secolo attraverso l'epistolario dell'illustre entomologo Massimiliano Spinola e la sua collezione coleotterologica, per offrire uno scorcio sugli albori dello studio degli insetti.
Fulvio Giachino – Regione Piemonte – Museo Regionale di Scienze Naturali

Venerdì 4 marzo, ore 17,45
I fossili di Bolca e gli ecosistemi marini tropicali 50 milioni di anni fa
I ricchissimi siti fossiliferi dell'area circostante il paese di Bolca, nella porzione orientale dei Monti Lessini , sono di enorme importanza per la comprensione dell'origine e dell'evoluzione delle comunità marine tropicali di tipo moderno. Nel corso della presentazione saranno discusse le caratteristiche principali dei siti paleontologici dell'area di Bolca, nonchè la loro rilevanza storica, geologica e paleobiologica.
Giorgio Carnevale – Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Torino

Giovedì 10 marzo, ore 17,45
La Carbon-Footprint: un progetto pilota per la Regione Piemonte
Cosa si intende per Carbon-Footprint? Cosa significa calcolarla e soprattutto perché può essere utile farlo? Il intende dare evidenza dei risultati di un progetto pilota regionale che prevede la promozione di modelli di gestione ambientale ed energetica ecosostenibili.
Giorgio Pelassa – Regione Piemonte – Settore Green Economy e Fabrizio Longo – Regione Piemonte – Museo Regionale Scienze Naturali

Giovedì 17 marzo, ore 17,45
Oltre 30 anni di esplorazioni zoologiche in Madagascar
Le survey e le collezioni di anfibi e di rettili del Museo Regionale di Scienze Naturali come strumento per la tassonomia e la conservazione. Che cosa significa oggi visitare e studiare un hotspot mondiale della biodiversità in pericolo e perché i musei naturalistici devono continuare nell'opera di esplorazione e di scoperta del mondo incognito.
Franco Andreone, Regione Piemonte – Museo Regionale Scienze Naturali

Incontri gratuiti online (su Google Meet)

A cura della Sezione Didattica del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino

Prenotazione obbligatoria – compilare il modulo al link: https://forms.gle/5iXMpqRvAm2xf9Ud9

Info: Tel. +39 011 4326307 | e-mail didattica.mrsn@regione.piemonte.it

Fonte: comunicato stampa