“Essere piccoli. Viaggio nel microcosmo” – ciclo di conferenze a Pisa

Il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa propone un ciclo di incontri tematici dedicato ai microrganismi, dal 24 gennaio al 10 aprile

Il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa propone un ciclo di incontri tematici dedicato ai microrganismi.

La salvaguardia del nostro pianeta e la sopravvivenza dell’umanità dipendono sempre più dalla conservazione della biodiversità, cioè da ecosistemi popolati da un gran numero di specie diverse, tra loro interagenti. Spesso, la conservazione della biodiversità è mirata a proteggere solo alcune specie vegetali e animali, ignorando i microrganismi, che, anche se invisibili ai nostri occhi e vivendo all’interno e intorno ad animali e piante, svolgono un ruolo molto importante negli ecosistemi contribuendo a rendere il nostro pianeta abitabile per tutti gli esseri viventi.

Le conferenze si svolgeranno in presenza nella Sala conferenze del Museo di Storia Naturale, in Via Roma 79, Calci (PI) e sono ad accesso libero. Ciascuna conferenza sarà seguita da un momento di interazione con gli esperti in cui sarà possibile visitare le mostre fotografiche dedicate ai microrganismi ospitate al Museo o osservare microrganismi al microscopio.

Programma:

24 gennaio 2024, ore 16.30
“La rivoluzione microbica: un viaggio nell’invisibile dalle profondità del tempo”
Renato Fani, Prof. Ordinario di Genetica, Lab. di Evoluzione Microbica e Molecolare, Dipartimento di Biologia, Università di Firenze

21 febbraio 2024, ore 16.30
“Il ruolo dei protisti nell’evoluzione della vita e come bio-indicatori”
Graziano Di Giuseppe, Professore Associato di Zoologia, Dipartimento di Biologia, Università di Pisa; Società Italiana di Protistologia (SIP) onlus

6 marzo 2024, ore 16.30
“La straordinaria attività di lieviti e batteri utilizzati nelle produzioni alimentari”
Manuela Giovannetti, Professore Emerito di Microbiologia Agraria, Università di Pisa

10 aprile 2024, ore 16.30
“Le strategie ecologiche dei funghi, protagonisti invisibili della connessione tra suolo e piante”
Cristiana Sbrana, CNR-Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria, Pisa

Per maggiori informazioni visita il sito del Museo